Cerca

Il libero pugliese Imma Sirressi primo volto della nuova Florens

Classe 1990, originaria di Santeramo in Colle nel barese, cresciuta nelle giovanili del Santeramo (club con il quale ha affrontato anche quattro campionati di serie A1 tra il 2004 e il 2009), formata nel Club Italia (nel corso della stagione 2006/2007) e presente a tutti i livelli delle selezioni azzurre, Sirressi ha indossato lo scorso anno la maglia dell'Asystel Novara
Il libero pugliese Imma Sirressi primo volto della nuova Florens
CASTELLANA - È il libero pugliese Imma Sirressi il primo volto della nuova Florens Castellana Grotte, compagine pugliese che per il terzo anno consecutivo parteciperà al campionato di serie A1 di pallavolo femminile. Classe 1990, originaria di Santeramo in Colle nel barese, cresciuta nelle giovanili del Santeramo (club con il quale ha affrontato anche quattro campionati di serie A1 tra il 2004 e il 2009), formata nel Club Italia (nel corso della stagione 2006/2007) e presente a tutti i livelli delle selezioni azzurre (con la juniores ha vinto gli Europei 2008, con la nazionale maggiore la Grand World Champions Cup 2009), Sirressi ha indossato lo scorso anno la maglia dell'Asystel Novara ed è attualmente impegnata per il primo raduno stagionale della nazionale seniores allenata da Barbolini (dallo scorso 20 giugno in Sardegna). "Sirressi è un acquisto importante perché oltre ad aver già dimostrato il suo valore - ha commentato il diesse Pino Dalena - ha ancora ampi margini di crescita. E' felicissima di rientrare in Puglia per riscattare un anno non proprio sereno. Seguiamo da tempo questa atleta, ha la massima fiducia da parte della società e da parte del tecnico". 

Quattro anni fa, alla vigilia del campionato di A2, la Florens annunciava la conferma di Donato Radogna e l'ingaggio della pugliese Sansonna. Oggi come allora a seguito del rinnovo del contratto con l'allenatore barese, Castellana annuncia la firma di un'altra giocatrice pugliese giovane e di grandissimo talento. "Rappresenta per noi la base di un nuovo progetto - ha continuato Dalena - Per la prossima stagione puntiamo decisi a costruire un gruppo giovane che avrà voglia di lottare per questa maglia sempre e comunque. Affidando il tutto alle mani esperte di Radogna, valore aggiungo e risorsa inestimabile per la bravura e l'equilibrio nella gestione e nella formazione delle atlete".

"Non sarà un mercato semplice - ha concluso il diesse biancorosso - il contesto pallavolistico italiano è in difficoltà, a tutti i livelli. La crisi è generalizzata e non sarà semplice da superare. Noi daremo come sempre tutto per raggiungere gli obiettivi prefissati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400