Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 19:46

Di Liddo bronzo al trofeo Settecolli biscegliese terza nei 100 farfalla

Un nuovo significativo exploit proietta la barese ai vertici del nuoto azzurro conferendole, al contempo, una dimensione sempre più internazionale. La 17enne sta infatti catturando l’attenzione di tecnici ed addetti ai lavori agli Internazionali d’Italia di nuoto legati alla 47esima edizione del “Trofeo Settecolli”. Unico rammarico è aver sbagliato l’arrivo perdendo centesimi preziosi
Di Liddo bronzo al trofeo Settecolli biscegliese terza nei 100 farfalla
di MINO DELL’ORCO

BISCEGLIE - Un nuovo significativo exploit proietta Elena Di Liddo ai vertici del nuoto azzurro conferendole, al contempo, una dimensione sempre più internazionale. La 17enne atleta biscegliese sta infatti catturando l’attenzione di tecnici ed addetti ai lavori agli Internazionali d’Italia di nuoto legati alla 47esima edizione del “Trofeo Settecolli”. 

La prestigiosa manifestazione, articolata in tre giorni (da giovedì ad oggi) presso la piscina olimpica delle Naiadi a Pescara, già sede dei Campionati Assoluti Estivi, vede impegnati numerosi protagonisti di caratura mondiale in rappresentanza di ben 19 Paesi. Nella prima gara della kermesse abruzzese in cui si è cimentata, ossia i 100 farfalla, Di Liddo ha subito lasciato il segno ottenendo un lusinghiero terzo posto in finale. 

Dopo aver conseguito il miglior crono assoluto nelle batterie del mattino (1’00”28), la portacolori dell’Apulia Nuoto ha replicato il medesimo tempo al centesimo nella gara per l’assegnazione del podio, trasmessa in diretta da RaiSport Più. Il successo è andato alla fuoriclasse britannica Francesca Halsall (medaglia d’argento ai Campionati Mondiali di Roma 2009 e finalista olimpica a Pechino sui 100 stile libero) dinanzi alla norvegese Snildal, mentre la terza piazza è finita ex-aequo ad Elena Di Liddo e alla veterana azzurra Francesca Segat. 

Per la biscegliese l’unico rammarico è di aver sbagliato l’arrivo, allorché ha perso centesimi preziosi che le avrebbero forse consentito di abbattere il fatidico “muro” dei 60 secondi. Dopo la buona prestazione di ieri anche sui 100 sl, Di Liddo chiuderà il “Settecolli” con la gara dei 50 farfalla in cui ripone fondate ambizioni di poter dire la propria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione