Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 15:02

Calcio - Bari-Acireale, Carboni vuole progressi

Domenica sera (ore 20,30) al San Nicola, i biancorossi disputeranno il secondo incontro ufficiale della stagione, per la terza giornata della Coppa Italia. L'allenatore, dopo la sconfitta rimediata giovedì nell'amichevole con il Victoria Locorotondo, si aspetta una squadra più concreta e aggressiva
BARI - Domenica sera al San Nicola contro l'Acireale il Bari disputerà il secondo incontro ufficiale della stagione, per la terza giornata della Coppa Italia. L'allenatore dei pugliesi Guido Carboni, dopo la sconfitta rimediata giovedì nell'amichevole con il Victoria Locorotondo, si aspetta un Bari più concreto e aggressivo. «Dopo la brutta figura rimediata nella partitella amichevole, spero di vedere una squadra in progresso - ha detto il tecnico -. Finora abbiamo giocato poco e solo giocando con maggiore frequenza potremo avere un riscontro sulla nostra condizione».
Con il solo Micolucci in infermeria, Goretti a riposo dopo una settimana di lavoro differenziato, Carboni potrà provare il neoacquisto Carrus, che si è aggregato ai compagni solo giovedì. La linea mediana sarà costituita dall'ex fiorentino e da Gazzi, mentre Bellavisita e Pagana potrebbero giocare sulle fasce (Scagli, in ritardo con la preparazione potrebbe subentrare nella ripresa). In avanti Santoruvo e Luigi Anaclerio dovranno dimostrare di avere la grinta e necessaria concretezza per guadagnarsi la maglia titolare, dal momento che il d.s. Pari è a Milano al calciomercato a sondare la possibilità di ingaggiare un bomber. In difesa davanti a Gillet, ci saranno Michele Anaclerio, Sibilano, Bianconi e Doudou.
Il Bari, a soli tre giorni dalla chiusura del mercato, è sempre alla ricerca di un centrocampista di fascia destra e di un attaccante (in difesa è probabile che venga reintegrato in rosa il difensore cileno Von Schwedler).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione