Cerca

Al Rally del Salento ci sono pezzi da 90

La quarantaquattresima edizione, terza prova del campionato italiano, prenderà il via alle 20,15 con la prova spettacolo a Muro. Gli iscritti sono 77; ai 76 equipaggi ufficializzati inizialmente si è aggiunto quello composto da Corvaglia e Piscopello. Ai nastri di partenza si schiereranno 9 dei primi 12 della classifica generale
Al Rally del Salento ci sono pezzi da 90
di Antonio Calò

LECCE- La quarantaquattresima edizione del Rally del Salento, organizzata da Ciocco Centro Motori ed Automobile Club di Lecce, in collaborazione con la Scuderia Piloti Salentini, terza prova del campionato italiano rally, prenderà il via alle 20,15 con la prova spettacolo a Muro. Gli iscritti sono 77; ai 76 equipaggi ufficializzati inizialmente si è aggiunto quello composto da Cesare Corvaglia e Chiara Piscopello, la cui adesione è stata ritenuta valida in un secondo momento. L’edizione 2010 del Rally del Salento si preannuncia altamente spettacolare, in quanto ai nastri di partenza si schiereranno 9 dei primi 12 della classifica generale del campionato italiano.

Con il numero 1 si presenterà ai nastri di partenza Luca Rossetti, navigato da Matteo Chiarcossi, su Abarth Grande Punto, che è il leader della graduatoria del cir con 18 punti, essendo giunto secondo alla Mille Miglia ed avendo vinto il Rally dell’Adriatico. Il primato di Rossetti è insidiata da Paolo Andreucci, in corsa con il numero 2, accanto ad Anna Andreussi, su Peugeot 207, che vanta 14 lunghezze, essendo salito sul gradino più alto del podio alla Mille Miglia ed essendosi piazzato quinto al Rally dell’Adriatico.

Ad insidiare Rossetti ed Andreucci ci saranno Renato Travaglia, co-equipier Lorenzo Granai, su Peugeot 207 (numero 3), terzo nella classifica del cir, Giandomenico Basso, navigato da Mattia Dotta, su Abarth Grande Punto (numero 4), Elwis Chentre, che corre accanto a Erika Pogliano, su Peugeot 207 (numero 5), vincitore del rally nel 2009, Alessandro Perico, co-equipier Fabrizio Carrara, su Peugeot 207 (numero 6), Luca Cantamessa, navigato da Piercarlo Capolongo, su Abarth Grande Punto (numero 8), Rudy Michelini, che ha al proprio fianco Cristina Biondi, su Peugeot 2007 (numero 9) e Jan Kopecky, co-equipier Petr Stary, su Skoda Fabia (numero 10), che sono andati a punti nelle due prove precedenti del campionato italiano.

Tra i pugliesi, come accade da alcuni anni, il più accreditato è il barese Francesco Laganà, che è supportato da Emanuele Clavarino, su Mitsubishi Evo X (numero 20).

Per la loro esperienza e per i buoni piazzamenti spesso ottenuti in passato, vanno seguiti i leccesi Marco De Marco, navigato da Enrcio De Lorenzo, su Renault Clio S1600 (numero 25), Ivan Pisacane, co-equipier Salvatore Invidia, su Renault New Clio R3C (numero 47) e Gabriele Greco, che correrà con Martino Rosato, su Renault New Clio R3C (numero 51).

Tra gli iscritti, il più famoso è Robert Kubica, pilota della Renault di Formula Uno che si diletta a correre i rally. Il polacco sarà alla guida di una Clio S1600 (numero 26) ed a leggergli le note sarà il connazionale Jacub Gerber.

Tra i 77 iscritti, 8 hanno già vinto il Rally del Salento, alcuni anche più volte. Si tratta di Rossetti, Andreucci, Travaglia, Chentre, Piero Longhi (che avrà accanto Lucio Basso, su Peugeot 207, numero 11), Andrea Navarra (navigato da Massimiliano Cerrai, su Ford Fiesta, numero 12), Gianfranco Cunico (co-equipier Luigi Pirollo, su Abarth Grande Punto, numero 15) e Daniele Dallavilla (che potrà contare sul supporto di Rocco Tommaso, su Renaul New Clio R3C, numero 36).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400