Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 10:27

Ostuni chiederà il ripescaggio nel torneo di Legadue maschile

È quanto emerso dalla riunione presieduta da Tomaselli, con il direttivo ed il sindaco Tanzarella. All’incontro hanno partecipato il dirigente ai Lavori pubblici ed i tecnici comunali. Durante la riunione è stato esaminato il problema palazzetto. Se ci sarà il ripescaggio il Comune avvierà l’iter per l’ampliamento della struttura per portarla a 2500 posti
Ostuni chiederà il ripescaggio nel torneo di Legadue maschile
OSTUNI - L’Assi Basket Ostuni risponderà positivamente e presenterà la domanda di ripescaggio (dicendosi di essere disponibile e pronto) a iscrivere la squadra giallo-blu per partecipare al campionato di LegaDue qualora si dovessero rendere posti liberi.

È quanto emerso dalla riunione presieduta da Salvatore Tomaselli, con il direttivo ed il sindaco Domenico Tanzarella. All’incontro hanno partecipato il dirigente ai Lavori pubblici, ing. Roberto Melpignano ed i tecnici comunali. Durante la riunione è stato esaminato il problema palazzetto.

Se ci sarà il ripescaggio il Comune avvierà l’iter per l’ampliamento della struttura per portarla a 2500 posti (come prescritto dal regolamento di partecipazione alla LegaDue) dall’attuale capienza che vede il palasport contenere oggi come oggi, 1200 spettatori. Servirà la realizzazione di due gradinate (dietro i due canestri) e una ridefinizione delle uscite di sicurezza per adeguarle all’allargamento della capienza. Un progetto è già stato redatto ma servirebbero i fondi che già l’Amministrazione ha messo in previsione nel momento in cui ha approvato in Consiglio comunale, il bilancio triennale 2010-2013.

Intanto la questione della domanda di ripescaggio, essendo un’occasione da tenere in grande considerazione e, al contempo, non potendo perdere l’opportunità presentatasi per assurgere ai massimi livelli del secondo campionato nazionale di basket, la società ha inviato la domanda (visto che il 16 giugno scadono i termini per potersi iscrivere con riserva e ambire al salto di categoria).

Una disponibilità al ripescaggio vista la crisi che attanaglia diverse società e, sembra, che quest’ipotetico miraggio, possa veramente concretizzarsi dopo che la Federazione Pallacanestro, con nota a firma del presidente, Marco Bonamico, aveva invitato la società dell’Ostuni e quella del Siena, a presentare questa richiesta.

Se questo dovesse avverarsi, allora sorgerebbero tanti problemi, sia dei tempi necessari per i lavori di ampliamento delle gradinate del palasport che di budget per allestire la squadra. Sorgerebbe il problema di reperire uno sponsor principale visto che la società, nello scorso campionato, con tanti sacrifici dei soci, ha portato avanti un torneo d’avanguardia senza lo sponsor e contando sulla passione e coinvolgimento dei tanti soci che si sono autotassati per affrontare l’ambito torneo.

Nessuno, per il momento, si sbilancia e si rimane in attesa mentre le certezze, se si sarà o meno ripescati, rimangono quella dell’allenatore che sarà il riconfermato Giovanni Putignano e il capitano, Mimmo Morena legato all’Ostuni per un’altra stagione.

Aldo Guagliani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione