Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 10:51

Enel, c'è l'accordo triennale con la New Basket Brindisi

La notizia era nell’aria, ma si attendeva l’ufficialità. Il direttore generale del club (A1 maschile) ha comunicato quello che si attendeva per cominciare a progettare il campionato al via nel prossimo ottobre. E mentre si attende l’inizio dei lavori al palasport per aumentare il numero di posti a sedere, prosegue il lavoro alla ricerca dei giocatori che dovranno far parte della squadra
Enel, c'è l'accordo triennale con la New Basket Brindisi
BRINDISI - La notizia era nell’aria, ma si attendeva l’ufficialità della stessa. E ieri pomeriggio, il direttore generale Antonello Corso ha comunicato due notizie che renderanno felici gli appassionati del basket. «In data odierna è stata perfezionata l’iscrizione della New Basket Brindisi alla Lega A, il principale campionato professionistico di pallacanestro maschile che prenderà il via nel prossimo mese di ottobre.

Sempre oggi è stata sottoscritta una importante intesa di collaborazione tra la New Basket Brindisi e l’Enel s.p.a. che, di conseguenza, per le prossime tre stagioni sportive continuerà ad essere main sponsor della squadra. Dopo lo strepitoso campionato disputato dall’Enel Basket Brindisi e concluso da poche settimane con la promozione diretta in Lega A, la prosecuzione del rapporto costituisce la base per una programmazione futura protesa allo sviluppo di ulteriori progetti societari».

Fin qui il comunicato a firma proprio del direttore generale Corso. E mentre si attende l’inizio dei lavori al palasport per aumentare il numero di posti a sedere secondo quanto previsto dai regolamenti federali, prosegue il lavoro di coach Giovanni Perdichizzi e dello stesso Corso alla ricerca dei giocatori che dovranno far parte della squadra nel prossimo campionato.

Lo staff dovrebbe essere lo stesso della passata stagione. Per quanto riguarda i giocatori, nulla di sicuro. L’unica cosa certa è che la squadra che verrà allestita per la prossima stagione sarà davvero competitiva e, come sottolineato dalla stessa società, «capace di far divertire tutti gli appassionati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione