Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 00:55

Il 24 luglio golf e solidarietà sul green di Riva dei Tessali

Si terrà la quindicesima edizione del torneo di golf Coppa Santo Sepolcro, 18 buche stableford. La manifestione ha uno scopo altamente benefico. Raccogliere fondi da inviare in Terra Santa per aiutare la popolazione locale. Servono scuole, case, ospedali, università e quant'altro assicuri una convivenza pacifica
Il 24 luglio golf e solidarietà sul green di Riva dei Tessali
di Giuseppe Dimito

TARANTO - Riva dei Tessali riapre i battenti alla grande solidarietà. Il 24 luglio prossimo si terrà la 15.a edizione del torneo di golf Coppa Santo Sepolcro, 18 buche stableford. La manifestione è organizzata dal prof. Mons. Cosimo Damiano Fonseca, grande Ufficiale dell'Ordine, nonchè preside della sezione di Castellaneta; dal dott. Angelo Zella, presidente di Riva dei Tessali e Metaponto e da donna Paola Giovinazzi, vice presidente dei due resorts. Lo scopo è altamente benefico. Raccogliere fondi da inviare in Terra Santa per aiutare la popolazione locale. Servono scuole, case, ospedali, università e quant'altro assicuri una convivenza pacifica.

Nonostante gli sforzi profusi, i risultati non sono tanto brillanti e rassicuranti. Riva dei Tessali, negli anni scorsi, si è sempre distinta per la notevole raccolta di denaro inviato a Gerusalemme. Sono tanti gli inviti provenienti con molto fervore dagli alti prelati di terra jonica a visitare i luoghi sacri al fine di rendersi conto da vicino dell'estrema necessità di aiutare i cattolici residenti laggiù.

La gara si svolgerà all'interno della splendida pineta di cui Riva è fornita e che rendono suggestivo ed entusiasmante l'intero percorso che, come ben si sa, ospita ogni anno l'Open dei Tessali, manifestazione aperta ai migliori professionisti italiani e, soprattutto, esteri.

Si partirà al mattino (saranno sicuramente tantissimi gli iscritti) e si terminerà al calar del sole. Saranno premiati i primi tre di ciascuna delle tre categorie in cui i partecipanti saranno iscritti a seconda dell'handicap, più il lordo (il miglior giocatore al netto dell'handicap), la prima lady, il primo senior ed il primo junior. La premiazione si svolgerà nella parte antistante la club house (è il salotto di Riva). Parteciperanno le autorità dell'Ordine Equestre, politiche, civili, religiose, militari e gli sponsor. L'ingresso, per l'occasione, è libero a tutti coloro che intendono accostarsi a questo sport che cerca proseliti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione