Cerca

Corsa contro il tempo per salvare il Potenza

La domanda che tutti si pongono in queste ore è legata alla nomina dell’amministratore giudiziario delle quote Calpel e Potenza Sport Club. Questo passaggio deciso dal tribunale è da considerare in modo positivo oppure c’è da preoccuparsi? La nomina dell’avvocato Carlo Bavetta è da ritenere l’anticamera verso il fallimento oppure il modo per facilitare il passaggio di mano della società?
Corsa contro il tempo per salvare il Potenza
di Sandro Maiorella

POTENZA - La domanda che tutti si pongono in queste ore è legata alla nomina dell’amministratore giudiziario delle quote Calpel e Potenza Sport Club. Questo passaggio deciso dal tribunale è da considerare in modo positivo oppure c’è da preoccuparsi? La nomina dell’avvocato Carlo Bavetta è da ritenere l’anticamera verso il fallimento oppure il modo per facilitare il passaggio di mano della società?

Come sempre in questi casi, le indicazioni sono contrastanti, sta di fatto che il problema maggiore, secondo la maggioranza, è legato proprio al tempo che questa nuova nomina del tribunale porterà via ad eventuali trattative di cessioni e di conseguenza alla possibilità di iscrivere la squadra al prossimo campionato di Seconda divisione. Bavetta, che è tra i massimi esperti in campo societario-finanziario ed in materia fallimentare, dovrà consultare l’intera documentazione economica del club per poter discutere eventualmente con qualche interessato. Questo ovviamente oltre a dover gestire l’ordinaria amministrazione cosa non semplice vista la situazione. Insomma un impegno notevole a soli venti giorni dalla data limite per presentare la domanda d’iscrizione. Un tempo minimo che lascia poco spazio all’ottimismo anche se intorno al Potenza c’è molto fermento.

Dopo l’addio di Postiglione ci stanno lavorando in tanti, dall’associazione «Il Mio Potenza» che non solo ha lanciato l’azionariato popolare ma sta contattando anche imprenditori che possano interessarsi alle sorti del club. Ci sono le istituzioni che si sono dette disponibili ad agevolare i contatti a dare un loro contributo in questo senso. Insomma qualcosa si muove anche se di nomi non ne sono ancora venuti fuori. C’è comunque una voce particolare in queste ore legata ad un imprenditore di fuori regione che potrebbe essere interessato all’acquisizione del club. Sembrerebbe che l’imprenditore in questioni abbia al momento una trattativa in corso con un’altra società ma il suo interesse per il Potenza è più che mai reale. Certo si rimane nel vago, non ci sono certezze e nel frattempo i giorni passano. Il destino del glorioso Potenza sembra ormai scritto. Ma sperare ancora si può.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400