Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 14:13

Bisceglie, chiusa stagione strepitosa Capurso in Argentina scova talenti

Pragmatismo, scelte tecniche azzeccate ed un progetto societario accorto quanto lungimirante hanno rappresentato le fondamenta per lanciare la squadra di calcio a 5 verso il punto più alto della sua storia nella massima serie. Oltre al miglior piazzamento di sempre nella regular season, grande cammino nei playoff, interrottosi soltanto al termine della “bella” in semifinale
Bisceglie, chiusa stagione strepitosa Capurso in Argentina scova talenti
di Mino Dell’Orco

BISCEGLIE - Un’annata semplicemente straordinaria. Pragmatismo, scelte tecniche azzeccate ed un progetto societario accorto quanto lungimirante hanno rappresentato le fondamenta per lanciare il Bisceglie C5 verso il punto più alto della sua storia nella massima serie. Oltre al miglior piazzamento di sempre nella regular season con annesso record di punti, i nerazzurri hanno impressionato tifosi ed addetti ai lavori per lo strepitoso cammino nei playoff, interrottosi soltanto al termine della “bella” in semifinale per mano della Marca Futsal, sconfitta poi nella finale scudetto dal Montesilvano.

«Non avremmo davvero potuto chiedere di meglio ai nostri ragazzi – sottolinea l’allenatore Leopoldo Capurso -. Ma il merito di questo cammino è da attribuire anzitutto alla dirigenza capeggiata da Alfonso Russo. Non avendo un magnate alle nostre spalle, conservare un posto nell’elite della disciplina e migliorarsi anno dopo anno diventa molto difficile. La soddisfazione è doppia, quindi, quando si raggiungono traguardi così importanti. Una sana gestione è essenziale in uno sport che porta introiti marginali e siamo orgogliosi di aver programmato tutto nella giusta direzione».

Nei giorni scorsi mister Capurso è volato in Argentina per sondare eventuali affari per la prossima stagione, quindi il suo viaggio in Sudamerica proseguirà alla volta del Brasile. «Il cantiere Bisceglie è sempre aperto – dice sorridendo -. E’ nostra ferma intenzione puntare sulla riconferma del gruppo, composto da persone speciali e bravi giocatori che hanno formato un’autentica famiglia prima ancora di una squadra di calcio a 5. E’ noto, però, che in estate possono nascere trattative interessanti sia in entrata che in uscita. Qualsiasi movimento sarà rivolto al rafforzamento affinché il Bisceglie si confermi protagonista in serie A».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione