Cerca

Taranto, linea verde aspettando i big piace Carretta (Matera). Sogno Cutolo

Già ingaggiati il difensore Cutrupi (‘87) e il centrocampista avanzato Ficarrotta (‘90). Triennale per entrambi. Cutrupi è reduce dal campionato di Seconda Divisione con il Barletta. Ficarrotta, cresciuto calcisticamente nella Juventus, è invece fermo da quasi due stagioni, ma ha tanta voglia di ricominciare
Taranto, linea verde aspettando i big piace Carretta (Matera). Sogno Cutolo
TARANTO - La linea verde è tracciata. Già ingaggiati il difensore Cutrupi (‘87) e il centrocampista avanzato Ficarrotta (‘90). Triennale per entrambi. Cutrupi è reduce dal campionato di Seconda Divisione con il Barletta. Ficarrotta, cresciuto calcisticamente nella Juventus, è invece fermo da quasi due stagioni, ma ha tanta voglia di ricominciare. L’elenco dei baby a disposizione di Brucato potrebbe presto arricchirsi. Nel mirino della società c’è ora Mirko Carretta, esterno mancino del Matera. Ha vent’anni e buone referenze. Nei prossimi giorni sarà verificata la fattibilità dell’operazione Cutulo. L’ex attaccante rossoblù, il cui cartellino è di proprietà del fallito Perugia, dovrebbe incontrarsi col presidente D’Addario. La trattativa non appare scontata. La priorità del calciatore, che ha disputato l’ultima stagione con la maglia Crotone, resta la serie B. Per completare l’attacco non va trascurata la pista che conduce a Campagnacci (Giulianova), mentre non trova riscontri l’ipotesi Biancolino, bomber del Cosenza. Al club calabrese, invece, potrebbe finire Corona, che sta trattando col Taranto la risoluzione del contratto.

nuova denominazioneA margine dell’assemblea di Lega svoltasi ieri a Firenze, il legale rappresentante della Taranto Sport, Andrea Greco, ha ufficialmente depositato istanza per la modifica della denominazione societaria. Già nei giorni scorsi il sodalizio rossoblù, riunito in assemblea straordinaria, ha provveduto a modificare il proprio nome in Associazione Sportiva Taranto Calcio. La nuova denominazione, ad oggi già civilisticamente valida, passerà ora al vaglio degli organi federali. Manca, in definitiva, il solo assenso della Lega Pro affinché possa a tutti gli effetti vedere la luce la nuova AS Taranto Calcio. La novità interesserà anche il sito ufficiale del sodalizio di via Martellotta, che attende solo l’ufficialità per il passaggio al nuovo indirizzo internet

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400