Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 21:02

Il miglior basket europeo under 18 atteso nel Trofeo «Peppino Todisco»

Le rappresentative di Italia, Germania, Polonia e Serbia saranno impegnate dal 2 al 4 Luglio al palaTodisco per la 9ª edizione dell’appuntamento estivo in nome dell'indimenticato maestro di basket, figura storica della pallacanestro brindisina degli anni '70-'80 che diede lustro e vigore all'intero movimento cestistico brindisino e cistranese
Il miglior basket europeo under 18 atteso nel Trofeo «Peppino Todisco»
CISTERNINO - Le rappresentative Under 18 di Italia, Germania, Polonia e Serbia saranno impegnate dal 2 al 4 Luglio al palaTodisco per la 9ª edizione del Trofeo «Peppino Todisco», l’appuntamento estivo dedicato al basket giovanile in nome dell'indimenticato maestro di basket, figura storica della pallacanestro brindisina degli anni '70-'80 che diede lustro e vigore all'intero movimento cestistico brindisino e cistranese.

A Cisternino si passati dalla Under 16 all’Under 18, con coach Antonio Bocchino alla guida degli azzurri dopo la buona esperienza della passata stagione, che vide l’Italia arrendersi alla Polonia, al termine di una partita in cui la nazionale polacca dopo un primo tempo equilibrato prese il sopravvento e prese le distanze sugli azzurrini.

Cisternino si colora nuovamente d'azzurro, ospiterà una rappresentativa nazionale giovanile: Si consolida così il legame tra la città di Cisternino e la Federbasket che sarà presente al torneo con i suoi esponenti di rilievo, come nelle precedenti edizioni.

«Il Torneo internazionale “Todisco” conferma la dimensione acquisita lo scorso anno - afferma il consigliere nazionale Angelo Barnaba -. Si tratta di pallacanestro giovanile di livello tecnico elevatissimo, così come l'energia e l'entusiasmo che i ragazzi sapranno mettere sul parquet. Un applauso agli organizzatori che da anni rinnovano la memoria del coach cistranese ed agli amministratori comunali che malgrado la congiuntura economica sono stati capaci di rilanciare l'investimento nello sport per portare benefici all'economia del territorio. Sono certo che la splendida cittadina di Cisternino saprà ancora una volta riservare la sua proverbiale ospitalità agli staff delle 4 nazionali partecipanti».

Un motivo di vanto per gli organizzatori del torneo, dal presidente del Club Giganti Cisternino Tonio Punzi, all'instancabile Bruno Marzulli che stanno tracciando le linee guida dell'organizzazione del torneo.

«Il torneo acquisisce ogni anno una buona caratura tecnica - spiegano entrambi -. Siamo riusciti a portare al palaTodisco quattro buone rappresentative nazionali di livello alto, si tratta di un torneo apprezzato dagli addetti ai lavori».

[franco de simone]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione