Cerca

Ancora attesa per il dissequestro delle azioni del Potenza calcio

Era atteso per ieri ma è stato rinviato. Dovrebbe arrivare, forse, tra oggi e domani. Alla base del ritardo ci sarebbero dei problemi interni di carattere burocratico che, tuttavia, sarebbero risolvibili in poco tempo. Nei prossimi giorni, quindi, dopo che il gip avrà analizzato la documentazione presentata dai legali della società, si dovrebbe concludere la vicenda
Ancora attesa per il dissequestro delle azioni del Potenza calcio
di Vittoria Smaldone

POTENZA - Il dissequestro delle quote societarie del Potenza Sport Club ancora non c’è stato. Era atteso per ieri ma è stato rinviato. Dovrebbe arrivare, forse, tra oggi e domani. Alla base del ritardo ci sarebbero dei problemi interni di carattere burocratico che, tuttavia, sarebbero risolvibili in poco tempo. Nei prossimi giorni, quindi, dopo che il gip avrà analizzato la documentazione presentata dai legali della società, si dovrebbe concludere anche la vicenda «quote» che riguarda l’aspetto meramente tributario della faccenda.

Tuttavia per ora non c’è fretta. Perché sembra che non vi sia nessun acquirente. Almeno per il momento infatti pare che non vi sia nessuno disposto a rilevare la società rossoblu. Il nuovo Giuseppe Postiglione, dunque, tarda a farsi avanti. Ma, qualora qualcuno avesse non solo la disponibilità economica ma anche la volontà e il coraggio necessari per rilevare la società, anche se le quote sono state sequestrate, in seguito all’inchiesta della Procura di Potenza sugli affari del Potenza Calcio che, il 23 novembre dello scorso anno, ha portato all’arresto dell’ex patron rossoblu Giuseppe Postiglione e di altre otto persone, potrebbe recarsi dal magistrato titolare dell’inchiesta, in questo caso il pm della DDA potentina, Francesco Basentini, e chiedere il dissequestro. Finora però sembra che nessun temerario abbia varcato la soglia del Palazzo di Giustizia di Potenza. Forse perché non c’è nessuno in città disposto ad investire i propri denari nel calcio, o forse perché nessuno è disposto a correre un rischio del genere, o magari perché chi è interessato alla cosa preferisce temporeggiare e attendere il momento giusto per esporsi. Staremo a vedere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400