Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 22:35

Rally Fasano-Selva record d'iscritti: 277

La competizione contro il tempo si appresta a brindare alla sua 53esima edizione. La gara brindisina è inserita nel calendario del Civm, campionato italiano velocità della montagna, e giunge dopo la prova siciliana della Coppa Nissena. Lo scorso anno vinse Baldi al volante di una Osella Fa 30 da 3000 cc. motorizzata Zytec
Rally Fasano-Selva record d'iscritti: 277
di TOMMASO VETRUGNO 

FASANO - Semaforo verde alle ore 10 per dare il via alle prove ufficiali della cronoscalata Coppa Selva di Fasano di automobilismo. La competizione contro il tempo si appresta a brindare alla sua 53esima edizione potendo contare su un nuovo record di iscritti che ammonta a 277. La gara brindisina è inserita nel calendario del Civm, campionato italiano velocità della montagna, e giunge dopo la prova siciliana della Coppa Nissena che ha consacrato in vetta alla classifica Assoluta Simone Faggioli al volante di una Osella FA 30 Zytek. Proprio il toscano sarà assente, per il secondo anno consecutivo, aprendo le danze per la vittoria del trofeo numero 53. 

L’attenzione è tutta puntata su Michele Camarlinghi, al volante della versione biposto della Osella FA 30 Zytek di gruppo E2/B. A seguire c’è Franco Cinelli al volante della Lola Zytek F 3000. Entrambi detengono, rispettivamente, la seconda e la terza posizione del classifica Assoluta. 
Tra i piloti di casa sogna un colpo di coda Francesco Leogrande con la sua terribile piccola Gloria CP8, reduce da un avvio di stagione importante. 

«Siamo soddisfatti – afferma la presidente Laura De Mola – per aver conservato la validità della competizione nel Civm, ma ora dobbiamo dimostrare di meritarla. La presenza di tanti piloti al via gratifica il nostro lavoro e conferma il fascino di una competizione che resta un punto di riferimento per i piloti della categoria a livello nazionale». 

Tante le novità dalla stessa direzione di gara che sarà affidata ad Alessandro Battaglia, al suo debutto. Inoltre nella zona dedicata al parco partenza quest’anno ci saranno anche gli spazi offerti da u n’azienda ubicata proprio sulla SS 172 a due passi dalla linea del via. Una novità di tutto rispetto che permetterà ai team di poter allestire i propri stand in spazi più ampi agevolando il transito più regolare dei tanti spettatori che vorranno visionare da vicino i mezzi ed i relativi piloti. 
«Una novità importante – conclude De Mola – che ci permetterà di dare ospitalità ai tanti team, rendendo la gara anche un appuntamento importante sotto l’aspetto dello spettacolo. Se in gara ci saranno tutti i presupposti per una giornata di sport ad alti livelli, non sarà da meno l’aspetto collegato ai soliti Vip che daranno vita ad un competizione a parte». 

Nel paddock si sarà la modella argentina Belen Rodriguez che vestirà i panni di madrina della manifestazione. Il trofeo Vip vedrà la presenza di Umberto Sardella, Stefano Masciarelli e Fabio Montrucchio. Non solo, ci saranno le new entry Marco Mosca, Luca Capuano e Pietro Genuardi. A completare il quadro degli ospiti illustri ci sarà lo storico pilota Mauro Nesti ed il campione italiano in carica David Baldi. Sono veramente tanti i piloti nostrani. Da quelli della domenica a quelli che sono oramai di casa sui tracciati in salita in giro per la penisola. Tra questi ultimi spiccano Leogrande, Gianni Angelini, Oronzo Montanaro, Gianni Lisi, Giacomo Liuzzi e Rino Tinella. Tutti impegnati nelle recenti prove di campionato italiano. Lo scorso anno vinse Baldi al volante di una Osella Fa 30 da 3000 cc. motorizzata Zytec. Una vittoria centrata alla media di 151 km/h nel tempo di 4 minuti 26 secondi e 936 centesimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione