Cerca

Lecce, Donadel verso il ritorno

Nei primi giorni della prossima settimana fissato un incontro con il presidente Semeraro e gli altri dirigenti per stabilire budget e strategie di mercato. Al momento impossibile quantificare le risorse da mettere in campo, perché è fluttuante la cifra che verrà al Lecce dai diritti tv e che potrebbe oscillare dai 16 ai 19 milioni. Per il centrocampista si attende che si assesti la situazione viola per definirne la posizione
Lecce, Donadel verso il ritorno
di Massimo Barbano

Dopo l’amichevole di Matera e il «rompete le righe», l’allenatore Luigi De Canio è rimasto a casa per qualche giorno di vacanza. Nei primi giorni della prossima settimana è fissato un incontro con il presidente Giovanni Semeraro e gli altri dirigenti per stabilire budget e strategie di mercato. Al momento impossibile quantificare le risorse da mettere in campo, perché è fluttuante la cifra che verrà al Lecce dai diritti tv e che potrebbe oscillare dai 16 ai 19 milioni, in base alla mutualità da lasciare alla serie B e alle squadre che parteciperanno all’Europa League.

Rinnovo prestiti - Quello che può considerarsi il primo «acquisto» della stagione riguarda Bertolacci. C’è già stato un contatto con la Roma dal quale è emerso l’accordo per rinnovare il prestito e riservare al Lecce anche il diritto di riscatto. Quindi è certo che Bertolacci giocherà anche l’anno prossimo. 

Molto difficile, invece, la possibilità di un rinnovo del prestito per Marilungo. La Sampdoria aveva accettato un’ipotesi del genere condizionandola alla possibilità che il giocatore non dovesse servirle. Ma, allo stato attuale, con i preliminari di Champions da giocare, l’ipotesi è abbastanza lontana.

Difficile, ma non impossibile la prosecuzione del rapporto con Di Michele. Torna a Torino, ma è fuori dubbio che il Torino non vorrà tenerlo, tuttavia, sicuramente non continuerà ad accollarsi l’ingaggio. La possibilità di restare a Lecce è legata ad una sua spontanea volontà di ridursi il compenso.

Altri obiettivi - Per ora solo osservazioni. Acquisti ex novo non potranno essere compiuti prima di risolvere prestiti, ma soprattutto le comproprietà. Tuttavia, considerando che qualcuno andrà via, specie i giocatori in scaedenza di contratto, nel taccuino della società circolano tantissimi nomi. Oltre ai giovani interisti, a Perico e Laner dell’Albinoleffe, a Bolzoni, ad Antenucci, torna l’ipotesi di un ex. Si tratta di Marco Donadel, 27 anni, centrocampista della Fiorentina. Si attende che si assesti la situazione sulla panchina viola per definire la posizione del giocatore che, come detto, potrebbe finire a Lecce.
Un altro obiettivo, ma riguarda l’attacco, dove pure ci sarà bisogno di rinforzi, è Michele Paolucci, 24 anni, di proprietà della Juventus, l’anno scorso al Siena dove ha giocato dieci partite e segnato due gol.

Rinnovo scadenze - Si parlerà la prossima settimana con Giacomazzi ed Angelo. Tuttavia, sebbene si siano diffuse voci di un prolungamento, nulla di concreto allo stato attuale. Anzi, la prosecuzione del rapporto è abbastanza difficile. Infatti i due giocatori avrebbero già delle proposte pluriennali. Il Lecce potrebbe accontentarli nello stesso modo, ma con un contratto flessibile a seconda della categoria in cui si giocherà nei prossimi anni. 

Nodo comproprietà - È la situazione più ingarbugliata. Il Genoa non intende riscattare Esposito e quindi molto probabilmente si dovrà andare alle buste. Se il giocatore tornasse a Lecce si dovrebbe decidere del suo futuro.
Più complicata la posizione di Cacia. Un eventuale rinnovo della comproprietà col Piacenza (come si fece l’anno scorso) riporterebbe il giocatore a Lecce, ultima squadra dove ha giocato. Si sa bene che l’attaccante non rientra più nei piani della società, ma sarà anche molto difficile cederlo per via del suo alto ingaggio (un milione di euro). Difficile trovare in serie B un club che si accolli tale cifra e in serie A è difficile che ci siano richieste vista la stagione opaca che ha avuto con la Reggina.

Più semplice il discorso per Munari. Col Palermo, in un modo o nell’altro, si troverà un accordo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400