Cerca

Gli azzurri del volley cedono al 5° con la Russia

Due set per chiarirsi le idee, due set per far capire chi è il più forte, un tie break perso per una decisione arbitrale sbagliata. L'Italia perde nell'ultima partita del girone B, chiuso comunque al 2° posto dietro al Brasile. Affronterà l'Argentina • Sensini a una regata dalla medaglia d'oro • Eliminati i fratelli Marconi nei tuffi e le due martelliste Balassini e Claretti
RUSSIA-ITALIA 3-2 (25-16, 25-22, 22-25, 23-25, 15-13)

Russia: Tetyukhin 18, Abramov 15, Baranov 15, Kuleshov 6, Egorchev 13, Khamuttskikh 6, Dineykin 1, Kazakov 7, Kosarev 3, Ushakov ne, Khtey 7, Verbov. All. Shipulin.
Italia: Mastrangelo ne, Vermiglio 1, Papi 2, Sartoretti 19, Cisolla, Simeonov, Pippi, Giani 12, Fei 9, Tofoli ne, Cozzi 8, Cernic 15. All.: Montali.
Arbitri: Leuthaeusser (Germani) e Rachard (Francia) Durata set: 19', 25', 25', 24', 14'.
Note - attacchi vincenti: Italia 57 Russia 68; battute vincenti: Italia 2 Russia 9; muri: Italia 8, Russia 14; errori: Italia 34, Russia 19.

ATENE - Due set per chiarirsi le idee, due set per far capire chi è davvero il più forte, un tie break perso per una decisione arbitrale sbagliata. Gli azzurri della pallavolo perdono 3-2 contro la Russia nell'ultima partita del girone B che la nazionale di Montali chiude al secondo posto dietro al Brasile.
All'Italia bastava vincere un set per avere la certezza di arrivare davanti ai russi, ma c'è stata partita fino alla fine, anche dopo che l'Italia ha ottenuto il suo risultato. Troppi l'orgoglio e la voglia di dare un segnale a tutte le avversarie per cedere facilmente alla Russia. Che però l'ha spuntata nel tie break, grazie anche a una decisione sbagliata del primo arbitro tedesco Frank Leuthaeusser che ha visto un tocco di Giani a muro che non c'era.
Dopo un primo set dominato dalla Russia, l'esordio di capitan Giani dà la sveglia a un'Italia che fatica a fermare gli attacchi degli avversari. Come centrale, gioca Paolo Cozzi al posto di Mastrangelo, ma la colpa dell'avvio lento degli azzurri è dovuta soprattutto alla difficoltà di ricevere le battute dei russi. Giani entra al posto di uno spento Papi (solo 2 punti per lui) ma Tetyukhin è inarrestabile e anche la seconda frazione finisce nelle mani degli avversari.
Solo in caso di 3-0, la squadra di Shapulin poteva sperare di superare in classifica l'Italia per la differenza punti, ma i ragazzi di Montali riprendono il controllo della gara, Cozzi e Giani si fanno sentire a muro, e gli azzurri chiudono al quarto set point, nonostante qualche decisione arbitrale sbagliata.
Potrebbe bastare, ma gli azzurri vogliono vincere contro una squadra che Montali ha sempre definito come una tra le più pericolose per le medaglie, nonostante i russi abbiano perso sia con il Brasile che soprattutto con l'Olanda.
Nel quarto set, si vede in campo anche Cisolla ed è chiara l'intenzione di Montali di provare tutti i suoi giocatori in vista delle partite decisive per le medaglie. Sartoretti torna a essere il solito martello, la ricezione migliora, Giani e Cernic contribuiscono a rendere pericoloso l'attacco azzurro e così si va al tie break. L'Italia si guadagna un minimo vantaggio sul 13-12, ma l'arbitro vede un tocco di Giani e non dà il match point agli azzurri che poi subiscono due attacchi di Kosarev.
Finisce 3-2 per la Russia, ma l'importante era mantenere il secondo posto dietro al Brasile. L'Italia conoscerà stasera il suo avversario. E si candida per una medaglia.

Risultati e classifiche del torneo di pallavolo maschile al termine degli incontri di qualificazione (le prime 4 qualificate ai quarti di finale).

Gruppo A

Serbia-Montenegro-Grecia 3-2 (21-25, 38-36, 25-13, 23-25, 15-12);
Polonia-Argentina 3-2 (25-19, 25-22, 23-25, 22-25, 20-18);
Francia-Tunisia 3-1 (25-23, 18-25, 25-19, 25-19).
Classifica: Serbia-Montenegro 9 punti; Grecia, Argentina e Polonia 8; Francia 7; Tunisia 5.

Gruppo B

Usa-Brasile 3-1 (25-22, 25-23, 18-25, 25-22);
Olanda-Australia 3-0 (25-22, 25-17, 25-16);
Russia-Italia 3-2 (25-16, 25-22, 22-25, 23-25, 15-13).
Classifica: Brasile 9; Italia, Usa e Russia 8; Olanda 7, Australia 5.

Programma quarti (mercoledì 25)

Brasile - Polonia
Italia - Argentina
Grecia - Usa
Serbia-Montenegro - Russia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400