Cerca

Montezemolo forse sarà in Puglia per la XXV Brindisi-Corfù di vela

Il presidente di Telethon potrebbe esserci l’8 giugno per la conferenza di presentazione della 25ª edizione della regata internazionale. Una presenza che servirà ad evidenziare la partecipazione della barca di con le insegne di Telethon (skipper Emanuele Vecchio), a sostegno della ricerca per debellare le malettie genetiche. Fino a domenica le tre regate della classica «Giornate Veliche di Bocche di Puglia»
Montezemolo forse sarà in Puglia per la XXV Brindisi-Corfù di vela
BRINDISI - Entrano nelle fasi conclusive le «Giornate Veliche di Bocche di Puglia, Giro di Puglia a Vela», a cui farà seguito la Regata internazionale Brindisi-Corfù, alla quale dovrebbe assicurare la sua presenza nel corso del briefing dell’8 giugno, il presidente di «Telethon» Luca Cordero di Montezemolo. Il vessillo di «Telethon» sarà issato sull’albero di una delle imbarcazioni che daranno vita alla XXV edizione della maniestazione velica internazionale. Il mondo della vela, da oggi, quindi, converge su Brindisi.

Il calendario - Oggi e domani si disputeranno le tre regate della classica «Giornate Veliche di Bocche di Puglia», organizzate dal Circolo della Vela Brindisi, valide per la selezione al Campionato Italiano d’altura e come prova d’altura anche del Giro di Puglia che entra così nella sua fase conclusiva, perché seguiranno subito il 9 giugno la XXV edizione della Brindisi-Corfù di 104 miglia e infine la regata conclusiva Manfredonia-Vieste-Manfredonia.

Due le flotte che hanno partecipato al campionato regionale, giunte a Brindisi dopo le varie tappe disputate negli scorsi fine settimana, con un programma di regate avviato il 24 aprile rispettivamente da Trani e da Taranto.

In questo momento i primi cinque posti della classifica del Giro di Puglia sono occupati da «Luduan» di Giovanni Sylos Labini (CV Bari), «Shaula» di Dario Gaetani (Lni Gallipoli), quindi da «Spirit of Red Mullet» di Massimiliano Renna (CV Gallipoli», «Grace II» di Nicola Turi (Cus Bari) e da «Blu Fantasia» di Paolo Perrino (CV Brindisi).

La premiazione delle «Giornate Veliche di Bocche di Puglia» avverrà domani al Marina di Brindisi, che ospita la flotta di 20 barche, con la partecipazione del presidente dell’VIII Zona Fiv, Raffaele Ricci.

La manifestazione è sostanzialmente un prologo della Brindisi-Corfù (unica prova d’altura del Giro di Puglia Vela), poiché vi si fronteggeranno i più forti equipaggi pugliesi.

XXV edizione della Regata Internazionale - Va subito registrato il numero delle iscrizioni - che sono tuttavia in progress – già a quota 80, con equipaggi in arrivo a Brindisi da Roma, Sicilia, Veneto, Friuli, Romagna, Marche, Montenegro, Grecia. Già iscritti anche alcuni team russi.

Banchina via Regina Margherita - Procedono velocemente anche i lavori per accogliere per la prima volta la flotta della regata in città, al lungomare Regina Margherita, dove la Banchina Dogana è stata trasformata in cantiere dall’Autorità Portuale, che vi sta installando catenaria, colonnine per le forniture di acque ed energia elettrica, punti di ormeggio sufficienti per oltre 100 imbarcazioni. Le barche della Brindisi-Corfù stazioneranno al lungomare - dove avverranno anche le operazioni di stazzatura - a partire dal 5 giugno e sino al 9, mentre la segreteria della regata sarà sistemata nella Casa del Turista, a pochi metri dagli ormeggi. 

[f.d.s.]


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400