Cerca

San Severo ha voglia di sognare Bologna si può superare ancora

La Mazzeo si veste a festa per l’incontro con la Fortitudo. Sul parquet del PalaCastellana, la formazione sanseverese sfiderà una nobile decaduta per gara3 della semifinale per la promozione in LegaDue di basket maschile (al meglio delle cinque partite). Per la società pugliese si tratta di un appuntamento di grande prestigio. La serie tra le due squadre è in perfetta parità. I biglietti in prevendita sono andati a ruba
San Severo ha voglia di sognare Bologna si può superare ancora
di PINO PISTILLO

SAN SEVERO - La Mazzeo Cestistica San Severo si veste a festa per l’incontro con la Fortitudo Amori Bologna. Sul parquet del PalaCastellana, la formazione sanseverese sfiderà una nobile decaduta per garatre della semifinale per la promozione in LegaDue. Per la società del patron Raffaele Mazzeo si tratta di un appuntamento di grande prestigio, visto il recente passato dei felsinei, che non più di cinque anni addietro vincevano il loro secondo ed ultimo scudetto.

La serie tra le due squadre è in perfetta parità, dopo i primi due match disputati al PalaDozza di Bologna. Alla schiacciante vittoria in garauno dei padroni di casa (85-50) ha fatto seguito il pronto riscatto dei «neri» (55.63).

Questa sera (ore 21,15) gli uomini di coach Piero Coen tornano davanti al pubblico amico per provare a bissare lo sgambetto di tre giorni addietro. Si preannuncia una gara intensa e vibrante, con due squadre che vorranno fare propria la posta in palio, in vista del quarto incontro, in programma sempre a San Severo domenica prossima alle ore 18.

Bologna vorrà riscattare il clamoroso ko subito, per non buttare alle ortiche una stagione programmata per il prepotente ritorno in LegaDue. La Mazzeo è intenzionata a continuare una stagione fantastica, cominciata con l’obiettivo della salvezza e che ora apre le porte a scenari impensabili solo qualche settimana fa.

In casa bolognese si lamenta il possibile forfait di Matteo Malaventura, per un problema muscolare accusato proprio martedì scorso. Per la Mazzeo c’è il rischio di non riuscire a recuperare Riccardo Marzoli (già out in garadue) e Giovanni Rugolo, infortunatosi ad una caviglia.

In campo si confronteranno il tasso tecnico dei bolognesi, con Cittadini, Lamma, Muro (ex Brindisi) e Gigena contro la compattezza e la solidità della formazione di Piero Coen.

Il pubblico «giallonero» ha cominciato a contare le ore per questo appuntamento. Gli ultras sono in fibrillazione per preparare coreografie degne di un evento storico non solo per la pallacanestro di San Severo ma di tutta la regione. I biglietti in prevendita sono andati a ruba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400