Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 06:00

Brindisi, nel palaElio previsti 3.534 spettatori

«Passa», dopo la presentazione del vice sindaco Mauro D’Attis, che si è avvalso della collaborazione del dirigente comunale ai Lavori pubblici, Pietro Cafaro, e la valutazione positiva (con qualche piccolo distinguo) dei capigruppo consiliari, il progetto di ampliamento del palazzetto dello sport di Contrada Masseriola. Il costo degli interventi sarà inferiore al milione di euro
Brindisi, nel palaElio previsti 3.534 spettatori
BRINDISI - «Passa», dopo la presentazione del vice sindaco Mauro D’Attis, che si è avvalso della collaborazione del dirigente comunale ai Lavori pubblici, Pietro Cafaro, e la valutazione positiva (con qualche piccolo distinguo) dei capigruppo consiliari, il progetto di ampliamento del palazzetto dello sport di Contrada Masseriola. Lo stesso progetto, redatto dai tecnici incaricati dal sindaco Domenico Mennitti, lunedì prossimo, sarà illustrato ai rappresentanti della Asl di Brindisi, al responsabile del Coni, al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, oltre che degli stessi amministratori comunali. Tutti dovranno dare il loro ok perché si possa poi procedere a formalizzare i contratti di appalto dei lavori da affidare. Appalti che, per accorciare di molto i tempi, quasi certamente saranno saranno affidati con la «procedura negoziata». «Vale a dire - spiega il vice presidente del Consiglio comunale, Antonio Monetti - alle gare saranno invitate a partecipare quindici imprese di fiducia dell’Amministrazione comunale».

È stato lo stesso Monetti poi a fornire alcuni particolari del progetto di ampliamento. «I progettisti hanno pensato che le sedie del parterre (passeranno dagli attuali 62 cm. ai 45 cm.) saranno a piantone fisso con sedili ribaltabili, mentre quelle che saranno installate nelle zone superiori del palasport saranno fissate alle gradinate. Ciò permetterà di passare dagli attuali 2.502 posti a sedere ai 3.534 (compresi i posti destinati ai disabili) necessari perchè ogni settore dell’impianto avrà diversa colorazione, ma sarà predominante il bianco e l’azzurro».

Il costo degli interventi sarà inferiore al milione di euro. Proprio quanto era stato preventivato allorquando nel corso di una conferenza stampa il sindaco Mennitti affermò di non poter procedere alla realizzazione di un tensostatico sull’area dell’ex Montedison, ipotizzando l’idea dell’ampliamento sul quale Coni, Vigili del fuoco e gli stessi tecnici si erano dichiarati possibilisti.

Lunedì prossimo, nel corso della conferenza di servizi, saranno offerti ulteriori particolari del progetto.

Intanto, ieri si è anche parlato del progetto di fattibilità del «palaEventi» e si è detto che si sta provvedendo ad attuare le procedure di pubblica utilità per l’esproprio delle aree interessate alla realizzazione della Cittadella dello sport.

Franco De Simone

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione