Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 04:10

Brindisi scalda i muscoli e aspetta la Cisco Roma

Si avvicina il momento della lotta per un posto in Prima Divisione di calcio. La squadra di Silva, domenica prossima, affronterà, in occasione della disputa della semifinale dei playoff della Seconda Divisione, il club romano. Si gioca al «Fanuzzi» davanti ad un pubblico che si annuncia delle grandi occasioni. Dal punto di vista tecnico, i laziali rappresentano una delle «corazzate» del girone. Ritorno il 30 maggio
• Il Barletta ci crede e si prepara
• Noicattaro deve battere la Vibonese
Brindisi scalda i muscoli e aspetta la Cisco Roma
BRINDISI - Si avvicina il momento della lotta per un posto in Prima Divisione. Il Brindisi, domenica prossima, affronterà, in occasione della disputa della semifinale dei playoff della Seconda Divisione, il Cisco Roma. Si gioca al «Fanuzzi» davanti ad un pubblico che si annuncia delle grandi occasioni. Dal punto di vista tecnico, i romani rappresentano una delle «corazzate» del girone. Insieme con La Juve Stabia (promossa al termine della stagione regolare a quota 73) e il Catanzaro (69), il Cisco Roma ha chiuso la prima parte del campionato a 68 punti. Subito a ridosso il Brindisi che ne ha sommato 57. Una differenza che la dice lunga sui mezzi impiegati nella stagione 2009-2010. Nonostante questi numeri, però il Brindisi, nella gara di ritorno, si è presa la soddisfazione di infliggere al Cisco Roma un pesantissimo 3 a 1. E nella penultima gara della stagione, i biancazzurri di Massimo Silva hanno pareggiato (1-1) a Catanzaro. I playoff, alla luce di tale risultato diventano assolutamente dall’esito incerto.

Il tecnico dei biancazzurri, intanto, ha approntato la strategia anti-Cisco. Dopo una settimana di allenamenti, sabato scorso ha fatto svolgere ai suoi uomini un’amichevole con la formazione «Primavera» del Gallipoli. Ha provato diversi schieramenti, facendo entrare in campo praticamente quasi tutti i componenti dell’organico. I biancazzurri hanno messo in mostra un ottima stato di forma. Sono andati in gol Carcione, Moscelli, Albadoro e Siclari. Il Brindisi tornerà ad allenarsi domani, dopo due giorni di riposo concessi dal tecnico per ricaricare le batterie.

Silva non ha ancora deciso quale formazione opporre ai romani il 23 prossimo. «Deciderò - ha detto - come al solito all’ultimo momento, disponendo a favore dei giocatori più in forma e... arrabbiati». E che ci sia tanta fame.. di successo lo conferma il clima di entusiasmo che si respira in città. I club organizzati hanno programmato la loro presenza sulla curva sud «Michele Stasi». Cori, bandiere e striscioni e tanto incitamento per aiutare Trinchera e compagni a conquistare la Prima Divisione.

Dirigenti e staff tecnico però tengono ben saldo il rapporto con la realtà. Il percorso è difficoltoso. Due delle formazioni della griglia, Catanzaro e Cisco Roma, sono due squadre costruite per il salto di categoria. E il Barletta ha giocato un campionato esemplare.

«La squadra sta bene, è pronta a sfidare il Brindisi - si legge sul sito del Cisco Roma -, e gode di uno stato mentale e atletico al top della condizione, proprio come la mini competizione dei playoff richiede. E si lavora proprio in questa direzione, ovvero mantenere lo stesso livello di intensità e di freschezza che la Cisco Roma ha messo in mostra sino all ultimo minuto dell ultima giornata del campionato. La squadra è serena, forte della consapevolezza del proprio valore, e sa di poter ripartire dalle certezze di una stagione giocata a grandissimi livelli, come hanno dimostrato i numeri conquistati in campionato».

Bruno Stasi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione