Cerca

L'Andria e il Foggia giocheranno i playout

Dopo l'ultima giornata della stagione regolare della Prima Divisione di calcio arrivano i verdetti. I baresi non vanno oltre lo 0-0 col Ravenna. I dauni incassano uno 0-3 senza discussioni in casa con la Spal. Entrambe le pugliesi disputeranno gli spareggi per non retrocedere (con Pescina e Giulianova). Il Taranto si congeda vincendo a Cosenza (0-1), il Potenza (retrocesso) conclude battendo (1-0) il Pescina
L'Andria e il Foggia giocheranno i playout
Nel girone B della Prima Divisione di calcio, a spuntarla è il Portogruaro di Calori che espugna il «Bentegodi» battendo il Verona nello scontro diretto davanti a 25 mila spettatori. Decisiva la rete di Bocalon al 90'. Un gol che fa scivolare i gialloblù al terzo posto per via della contemporanea vittoria del Pescara sul campo del Real Marcianise (3-1). E pensare che l'eventuale pari tra Verona e Portogruaro avrebbe promosso proprio gli abruzzesi. 

Reggiana-Ternana era invece l’altra sfida da seguire per l’assegnazione degli ultimi posti play-off. Gli emiliani, dopo tre sconfitte consecutive superano i rossoverdi grazie a un gol di Nardini, li agganciano in classifica e vanno ai play-off (affronteranno il Pescara) per la differenza reti. L'avversario del Verona sarà invece il Rimini, quarto dopo il successo per 2-0 sul terreno del Giulianova. I gialloblù di Bitetto chiudono in pratica all’ultimo posto ma il verdetto era già stato emesso con la retrocessione d’ufficio del Potenza che anche nell’ultimo turno ha confermato la propria correttezza e si è imposto sul Pescina. 

Ravenna, Foggia e Andria chiudono tutte a quota 40 ma a salvarsi, senza passare dai play-out, è il Ravenna per la classifica avulsa dopo il pari a reti bianche proprio ad Andria. Bella soddisfazione per Vincenzo Esposito che in settimana era tornato in panchina dopo l’esonero di Antonio Soda. Il Foggia spreca il suo vantaggio crollando davanti al proprio pubblico contro la Spal (3-0).

PRIMA DIVISIONE - GIRONE B - 34ª E ULTIMA GIORNATA 

Andria Bat-Ravenna 0-0
Cosenza-Taranto 0-1 (77’ Crovetto)
Foggia-Spal 0-3 (46’ pt Meloni, 62’ rig. Cipriani, 66’ Migliorini)
Giulianova-Rimini 0-2
Potenza-Pescina 1-0 (48’ Prisco)
Real Marcianise-Pescara 1-3
Reggiana-Ternana 1-0
Verona-Portogruaro Summaga 0-1
Virtus Lanciano-Cavese 0-0 

Potenza retrocesso d’ufficio 
Foggia e Real Marcianise un punto di penalizzazione

Classifica: Portogruaro Summaga 59; Pescara 58; Verona 55; Rimini 51; Reggiana 49; Ternana 49; Spal 45; Taranto 45; Virtus Lanciano 44; Real Marcianise 43; Cavese 43; Cosenza 43; Ravenna 40; Andria Bat 40; Foggia 40; Pescina 34; Potenza 34; Giulianova 32. Classifica avulsa: Ravenna 8 punti; Andria (3 gol fatti e 4 subiti) e Foggia (2 fatti e 3 subiti) 4 punti.

Retrocesso direttamente in 2ª Divisione: Potenza per decisione degli organi della Giustizia Sportiva.
Abbinamenti play out – gare di andata: Giulianova-Andria e Pescina-Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400