Cerca

Cras, è tutto pronto per la finale scudetto

Mercoledì sera, alle 20.30, è in programma il primo atto tra Famila Wuber e la Cras Taranto campione in carica di basket femminile. Schio è già alla nona finale, l’ultima vinta nel 2008 e anche allora, a guidare le venete, c'era Sandro Orlando. La serie poi si sposterà al PalaMazzola, dove sono in programma l’8 e l’11 maggio gara-2 e gara-3. Eventuali sfide suppletive il 13 a Schio ed il 16 a Taranto
Cras, è tutto pronto per la finale scudetto
ROMA – Tutto pronto al PalaCampagnola di Schio per la finale scudetto. Mercoledì sera, alle 20.30, è in programma il primo atto tra Famila Wuber e la Cras Taranto campione in carica. Schio è già alla nona finale, l’ultima vinta nel 2008 e anche allora, a guidare le venete, c'era Sandro Orlando. La serie poi si sposterà al PalaMazzola, dove sono in programma l’8 e l’11 maggio gara-2 e gara-3. Eventuali sfide suppletive il 13 a Schio ed il 16 a Taranto. «Quante possibilità abbiamo di vincere lo scudetto? Moltissime – assicura il play delle pugliesi, Angela Gianolla – Siamo una squadra conscia dei suoi mezzi, che durante i playoff ha trovato nuove certezze. Sarà una finale dura, ma io dico che il Cras ce la fa».

La Famila rappresenta, al momento, l’unico neo del campionato del Cras. La squadra scledense, infatti, è stata l'unica capace di battere in regular season le rossoblù. Era il 28 febbraio, alla settima giornata di ritorno il team jonico si vedeva stoppare una marcia vincente lunga 17 giornate. Schio vinceva 74-61. Condizionanti i 29 punti di Laura Macchi, costretta però a saltare la finale per infortunio. «Lasciamo stare il nostro successo nella regular season – avverte Orlando – da domani va in scena la finale-playoff e sarà tutta un’altra storia. Fatta di nervi, tecnica e tattica. E nella quale ogni squadra sarà padrona del suo destino». Sia Famila che Cras sono state le uniche a rappresentare l’Italia nel basket femminile europeo in questa stagione. Entrambe sono uscite agli ottavi di finale: 6 successi e 6 ko per Taranto, 7-5 per Schio. Le vicentine hanno vinto la Coppa Italia a marzo, mentre le joniche sono uscite in semifinale.

Il Cras comunica che è partita la prevendita per i due match interni della finale-scudetto contro la Famila Schio, fissati rispettivamente sabato 8 maggio e martedì 11, alle ore 18,15 e alle ore 20,30. Così com’è stato per i primi due turni dei playoff, cambiano la modalità per gli abbonamenti rispetto alla regular season. Resta invariata solo la formula L’Amico Cras che, come nella stagione regolare, sarà funzionale e valida per la poule scudetto. Ogni detentore di ciascuna tessera L’Amico Cras avrà diritto al posto in tribuna del PalaMazzola, lo stesso goduto durante la stagione regolare.

Per quanto riguarda L’Abbonamento settore giovanile, ciascun detentore avrà diritto ad un tagliando omaggio per ogni partita dei playoff. In vista della sfida con Venezia il biglietto sarà disponibile con l’inizio della prevendita, fissato domani mattina presso la sede della società, sita presso il PalaMazzola. Per ogni informazione e sottoscrizione dei tagliandi, si può contattare telefonicamente la segreteria del Cras Basket Taranto al numero 099-7797246, oppure raggiungendo di persona la segreteria sita presso il PalaMazzola dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 18 alle 20, per acquistare i biglietti.
Invariato il costo dei tagliandi per le singole partite: 7 euro intero, 4 euro ridotto per studenti, studenti universitari, militari ed over 65. 1 euro il costo del tagliando per gli under 12.

I tagliandi potranno essere ritirati anche al botteghino, a partire da un’ora e mezza prima delle partite. Per quanto riguarda tutte le altre tipologie di abbonamenti, i detentori avranno diritto ad acquistare il biglietto ridotto al costo di 4 euro, godendo del posto riservato se espressamente garantito dall’abbonamento della stagione regolare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400