Cerca

Tra Castellana e la promozione Crema è il penultimo ostacolo

Confermare di essere la squadra da battere per compiere un altro passo verso il grande traguardo dell’approdo in A1 maschile di pallavolo. Giovedì alle 20,30 prendono il via le semifinali dei playoff per la promozione nella massima serie e la Bcc Nep, assoluta dominatrice della stagione regolare e reduce dal convincente passaggio di turno (2-0) nei quarti contro Padova, ospita nel Pala Grotte la Samgas per gara1
Tra Castellana e la promozione Crema è il penultimo ostacolo
di Emanuele Caputo

CASTELLANA - Confermare di essere la squadra da battere per compiere un altro passo verso il grande traguardo dell’approdo in A1. Stasera alle 20.30 prendono il via le semifinali dei playoff per la promozione nella massima serie di pallavolo maschile e la Bcc Nep Castellana Grotte, assoluta dominatrice della stagione regolare chiusa in testa con largo anticipo e reduce dal convincente passaggio di turno (2-0) nei quarti di finale contro Padova, ospita nel Pala Grotte che si preannuncia gremito in ogni ordine di posto (biglietto unico da 8 euro) la Samgas Crema.

Anche la compagine lombarda allenata da Luca Monti, quarta al termine della regular season, ha superato in due sole partite un avversario accreditato come la Globo Sora, quinta dopo le trenta giornate di campionato ma a lungo in lizza per le posizioni di rilievo. Nella gara diretta da Giuseppe Longo di Principina Terra (Gr) e Fabio Gini di Cagliari, l’allenatore della compagine pugliese Radames Lattari potrà contare su tutti gli effettivi a sua disposizione e potrà quindi schierare il «sei più uno» tipo con Mattera al palleggio in diagonale con il brasiliano Evandro, capitan Insalata e il brasiliano Jardel centrali, l’esperta coppia di martelli composta da Gallotta e Castellano (con possibile staffetta, come già accaduto in più occasioni, con il ceko Popelka) e il libero Vicini. Non si preannunciano novità neanche nella compagine ospite con il giovane palleggiatore cuneese Baranowicz in diagonale con il temibile opposto monzese Cazzaniga, la coppia di centrali composta dall’esperto Finazzi e dal giovane Patriarca, l’ex castellanese Mattia Rosso e il brasiliano Serafim di banda e il libero Ricci Petitoni, altro ex giallo-blu della gara.

Un successo per parte nei due precedenti stagionali: nel girone di andata una New Mater in fase di rodaggio ebbe la meglio per 3-1 mentre nel ritorno, a gennaio, Crema ha inflitto uno dei due soli 3-0 subiti nell’intera stagione dai giallo-blu (l’altro è venuto per mano della M. Roma). La partita di ritorno di disputerà alle 18 di domenica 2 maggio nel Pala Bertoni di Crema, l’eventuale bella giovedì 6 maggio ancora a Castellana Grotte. La vincente di questo confronto contenderà all’altra finalista risultante dall’altra semifinale fra la Zinella Bologna e M. Roma Volley, con gara uno e l’eventuale bella in programma sul campo felsineo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400