Mercoledì 15 Agosto 2018 | 09:42

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Formula 1 - Button firma con la Williams

Il britannico nel 2005 correrà con la scuderia anglo-tedesca. Lo ha annunciato Frank Williams. Il pilota, 24 anni, rimpiazzerà il colombiano Montoya, che ha firmato un contratto con la McLaren-Mercedes. La BAR-Honda non ha gradito: «Fa male essere trattati in questo modo»
LONDRA - Il britannico Jenson Button nel 2005 correrà con la Williams-BMW. Lo ha annunciato alla BBC lo stesso Frank Williams. Button, 24 anni, rimpiazzerà il colombiano Juan Pablo Montoya, che ha firmato un contratto con la McLaren-Mercedes. La BAR-Honda non ha gradito. Il boss del team di Brackley, David Richards, ha espresso tutto il suo disappunto per la scelta del pilota britannico. «Fa male essere trattati in questo modo -ha detto Richards- ci sono 400 persone che lavorano nella mia azienda che hanno lavorato duramente, e la persona che si prende tutti i meriti ha tradito la loro fiducia».
Button ha avuto, fino ad ora, una buona stagione con la BAR, conquistando 61 punti in 12 gare. Il team sostiene di avere un'opzione con Button per il prossimo anno, e Richards è intenzionato a cercare un chiarimento con il pilota. «Non posso credere che Jenson voglia andarsene -ha commentato- noi siamo determinati a far sì che questo non avvenga. Siamo convinti di poter far diventare Jenson Button campione del mondo, e con la Honda abbiamo dimostrato in questa stagione di essere sulla strada giusta. Spero solo di avere la possibilità di parlare con Jenson e capire che cosa sta succedendo».
Da parte sua, la Williams, ha replicato affermando che non esiste nessun problema legale con la validità dell'accordo firmato con Button. «Alcuni giorni fa siamo stati informati dai legali di Button che l'opzione della BAR non era stata sfruttata e che il pilota era disponibile -ha spiegato alla BBC il direttore tecnico del team di Grove, Sam Michael- per quello che ci riguarda, il contratto è assolutamente valido».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS