Cerca

Cras, primo passo verso la finalissima

Un Cras devastante nella seconda parte di gara (24-8 in 14’) espugna il PalaTaliercio e si aggiudica contro l'Umana Reyer Venezia la prima sfida di semifinale dei playoff scudetto. 1-0 per le rossoblù che sabato e martedì affronteranno in casa al PalaMazzola le gare 2 e 3 che potrebbero già schiudere la porta della finale-scudetto. Tensione e errori in avvio del match. Venezia ci prova fino all'ultimo inutilmente
Cras, primo passo verso la finalissima
UMANA-CRAS 45-56 

UMANA VENEZIA:Kostaki 6, Basko 18, Ballardini 1, Jokic10, Nadalin 4; Cirone, Sottana 4, Fassina, Eva Giauro 2. Ne: Paparazzo. All. Dalmasson.
CRAS TARANTO:Wambe 8, Greco 6, Mahoney 11, David 4, Brunson 8; Gianolla 3, Montagnino 9, Godin 7, Sara Giauro. Ne: Siccardi. All. Ricchini.
ARBITRI:Colasanti di Firenze e Mazzoli di Grosseto.
PARZIALI:12-11, 23-23, 29-36, 45-56.
NOTE: Ve TL 7/8, T2 16/29, T3 2/20, rimbalzi 27. Ta: TL 16/19, T2 14/33, T3 4/11, rimbalzi 33.

TARANTO - Un Cras devastante nella seconda parte di gara (24-8 in 14’) espugna il PalaTaliercio e si aggiudica contro l'Umana Reyer Venezia la prima sfida di semifinale. 1-0 per le rossoblù che sabato e martedì affronteranno in casa al PalaMazzola le gare 2 e 3 che potrebbero già schiudere la porta della finale-scudetto.

Tensione e errori in avvio del match di ieri sera: 6-2 veneziano. Ricchini inizia a ruotare le giocatrici e Mahoney sorpassa 10-11 al 9’. 4 punti di Jokic fanno 16-11 in avvio di secondo quarto, ma Montagnino ai liberi pareggia 16-16 al 13'. Il Cras allora allunga 18-22 al 17' con le triple di Greco e Gianolla, ma Venezia resta attaccata. Taranto però cresce nettamente dopo l'intervallo: Brunson fa 25-30, Dalmasson tenta di arginare il gioco delle rossoblù ma le lagunari segnano solo 6 punti in 10' mentre il Cras ne fa 6 di fila con Wambe, Montagnino e David per il 29-36 del 30'. E' il momento decisivo: le ragazze di Ricchini non si fermano più, piazzano un break di 11-2 e con Godin e Mahoney volano sul 31-47 al 35'. Venezia ci prova fino all'ultimo, ma la vittoria è di Taranto.

[A.L.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400