Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 13:09

La Florens saluta i playoff Novara si conferma più forte

Si arresta agli ottavi il cammino scudetto del Castellana nella A1 di pallavolo femminile. Non riesce a ribaltare i pronostici della vigilia. Le bianco-rosse allenate da Radogna, già sconfitte in casa domenica scorsa in gara 1 e condizionate dall’infortunio muscolare dopo pochissimi minuti della brasiliana Soninha, si consolano con la conquista del primo set assoluto nelle quattro gare di play-off finora disputate. Finisce 3-1
La Florens saluta i playoff Novara si conferma più forte
NOVARA-CASTELLANA 3-1

NOVARA: Kirillova 1; Kozuch 9; Barazza 12, Paggi 7; Barcellini 18, Tom 20; Sirressi (L), Flier 8, Rosso. N.e.: Zardo, Lapi, Camera. All. Paglialunga.
CASTELLANA: Dalia 1; Nagy 19; Labate, Ritschelova 9; Soninha 2, Lipicer 8; Sansonna (L), Caracuta, Cardani, Agostinetto 6, Jontes 11. All. Radogna.
ARBITRI: Cappello di Sortino (Sr), Tanasi di Noto (Sr).
NOTE: Progressione set 25-16 (23’), 25-21 (26’), 22-25 (25’), 25-19 (23’) per un totale di 1h37’. B.v.: Novara 9, Castellana 2. B.s.: Novara 10, Castellana 9. Muri: Novara 9, Castellana: 8

NOVARA - Si arresta agli ottavi di finale il cammino nei playoff scudetto della Cgf Recycle Florens Castellana Grotte che non riesce a ribaltare i pronostici della vigilia. Le bianco-rosse allenate da Donato Radogna, già sconfitte in casa domenica scorsa in gara 1 e condizionate dall’infortunio muscolare dopo pochissimi minuti della brasiliana Soninha, si consolano con la conquista del primo set assoluto nelle quattro gare di play-off finora disputate (l’anno scorso furono eliminate ai quarti da Pesaro con un doppio 3-0). Set ottenuto che è comunque un altro piccolo tassello della soddisfacente stagione del sodalizio castellanese che a breve scioglierà i dubbi sul futuro (c’è anche l’ipotesi Bari).

Tornando alla gara, le pugliesi, fatta eccezione per il primo set, hanno comunque opposto una buona resistenza alle piemontesi che, imbottite di nazionali ed in grado di tenere in mano il pallino del gioco per gran parte del match grazie ad un servizio decisamente più incisivo, hanno dimostrato la maggiore caratura tecnica

[c.e.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione