Cerca

Karate lucano al top Pioggia d'oro per i fratelli D'Onofrio

Ancora una prestazione superlativa per Francesco e Terryana agli Open d’Italia 2010. Dopo i successi del Golden Gala di Las Vegas, dunque, arriva una ulteriore consacrazione tricolore a Sesto San Giovanni. Una gara che ha visto la partecipazione di oltre 2000 atleti provenienti da 35 nazioni in rappresentanza di tutti i continenti. La giovane Terryana ha conquistato un altro oro nella sua specialità individuale di kata, mentre il fratello Francesco, atleta azzurro da circa un anno, vince questi Open d’Italia 2010 per la specialità kumite
Karate lucano al top Pioggia d'oro per i fratelli D'Onofrio
Pioggia d’oro sui fratelli D’Onofrio. Ancora una prestazione superlativa per Francesco e Terryana agli Open d’Italia 2010. Dopo i successi del Golden Gala di Las Vegas, dunque, arriva una ulteriore consacrazione tricolore a Sesto San Giovanni. Una gara che ha visto la partecipazione di oltre 2000 atleti provenienti da 35 nazioni in rappresentanza di tutti i continenti. La giovane Terryana ha conquistato un altro oro nella sua specialità individuale di kata, mentre il fratello Francesco, atleta azzurro da circa un anno, vince questi Open d’Italia 2010 per la specialità kumite – 57 Kg. 

Alle spalle di Terryana Donofrio, che ha vinto dopo sei prove tutte di altissimo livello, si sono piazzate la toscana Legnani Ginevra (argento), la francese Bui Lilà e l’ungherese Laura Sterck (bronzi). 
Anche il fratello Francesco D’Onofrio nella categoria cadetti Esordienti B è detentore del metallo più pregiato, lasciando l’argento all’atleta italiano di Napoli Leva Salvatore e due bronzi a Brunetti Andrea e a Martina Michele. Complessivamente ha brillantemente superato ben 7 incontri, tutti con il massimo punteggio di 8 a 0. 

Anche Francesco D’Onofrio, con questo nuovo successo, si conferma quindi campione indiscusso di una disciplina sportiva tanto difficile quanto formativa dal punto di vista psicofisico. Messi insieme i D’Onofrio simboleggiano per lo sport e non solo, un vero motivo di orgoglio per la Basilicata e per tutta l’Italia. La giovanissima coppia d’oro sarà sempre più impegnata per gli appuntamenti futuri a cui parteciperanno puntuali e nella speranza di condividere ancora importanti gratificazioni in nome della Fijlkam di cui fanno parte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400