Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 21:07

La Coavisoc respinge il ricorso di Napoli e Ancona

La commissione d'appello di controllo dei parametri economico-finanziari dei club ha confermato la prima bocciatura dalla Covisoc. Martedì il consiglio federale della Figc ratificherà le decisioni assunte. Il Bari può esultare: sarà ripescato. In C si salva il Taranto
ROMA - Napoli e Ancona sono al momento fuori dai campionati. La Coavisoc, la commissione d'appello di controllo dei parametri economico-finanziari dei club, ha infatti respinto il ricorso presentato dai due club, che avevano già ricevuto la prima bocciatura dalla Covisoc. Domani sarà il consiglio federale della Figc a ratificare le decisioni assunte dalla commissione che dal 22 luglio scorso ha esaminato le documentazioni dei ricorsi.
In serie C1 nei guai anche Viterbese e Como, che non passano l'esame della commissione d'appello. Sembrano invece essere stati accolti, e dunque sanata la situazione, per Taranto e Ragusa. Dei 21 club fermati in primo grado, Reggina e Siena in A e Torino e Verona in B avevano già provveduto a ripianare la situazione debitoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione