Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 22:21

Lecce batte Gallipoli Corvia decide il derby

Cronaca della partita
Nel 32° turno della serie B di calcio, la squadra di De Canio s'impone nel finale con una rete dell'attaccante (85') e allunga in testa. Primo tempo inguardabile (nemmeno un'occasione). Più godibile la ripresa, in cui il Lecce spinge di più. Gallipoli sfortunato al 91' (palo di Viana): ora è terz'ultimo
• I risultati: in vetta le altre pareggiano
• La classifica: Lecce, +7 sulla terza
• I cannonieri: Corvia, undicesimo gol
• La prossima: Empoli-Lecce
Lecce batte Gallipoli Corvia decide il derby
LECCE-GALLIPOLI 1-0 (0-0 nel primo tempo)

LECCE (4-4-2): Rosati 6; Belleri 5.5 (10'st Di Michele 6), Terranova 6, Ferrario 6, Mesbah 6; Angelo 6, Munari 6.5, Giacomazzi 7, Vives 6; Marilungo 6 (43' Fabiano sv), Baclet 5.5 (22'st Corvia 6.5). In panchina: Gragnaniello, Bertolacci, Mazzotta. Allenatore: De Canio 6.5.
GALLIPOLI (3-5-1-1): Sciarrone 6.5; Pallante 6, Grandoni 6, Abbate 5.5 (42'st Di Carmine sv); Scaglia 6, Viana 6, Pederzoli 6, Mancini 6.5, Daino 6; Lazzari 6 (23'st Mounard 6); Artistico 6 (38'st Volpato sv). In panchina: Koprivec, Tagliani, Sosa, Centi. Allenatore: De Pasquale 6 
ARBITRO: Damato di Barletta 7.
RETI: 40'st Corvia.
NOTE: Pomeriggio assolato, terreno in buone condizioni. Spettatori: 9244. Ammoniti: Vives, Corvia. Angoli: 4-2 per il Lecce. Recupero: 2'; 5'.

LECCE - Le due facce del Salento. Il Lecce ride, il Gallipoli piange. Corvia (85') decide il derby e delinea anche il finale di stagione. La squadra di De Canio addirittura allunga sulla terza in classifica (il Sassuolo) perché lì davanti tutte le altre pareggiano. Il divario diventa importante (sette punti). Molto complicato per le inseguitrici riuscire a inserirsi. Insomma, si profila sempre più una promozione diretta.

Dall'altra parte si scivola sempre più giù, come non bastassero (o forse anche per questo) le vicissitudini societarie. Il terz'ultimo posto (anche se a pari demerito) è l'anticamera dell'inferno. Certo, c'è ancora tempo. Ma in riva allo Ionio avranno la forza di resistere a tutte le intemperie? Il derby dice che sarà difficile, sebbene gli uomini di De Pasquale riescano a reggere per quasi tutta la gara. 

Dopo un primo tempo inguardabile (zero occasioni, zero emozioni da entrambe le parti), anche perché tatticamente esasperato (gli ospiti presentano un abbottonato 4-5-1), il Gallipoli deve cedere a un avversario nella ripresa più reattivo, sicuramente più volitivo e cinico. A cinque minuti dalla fine, un cross di Giacomazzi da sinistra scavalca Scaglia (un po' goffo, manca l'impatto) e permette a Corvia (undicesima rete stagionale) di stoppare di petto e piazzare il diagonale. Poi Viana (91') coglie l'incrocio. Anche la sfortuna conta... (g.f.c.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione