Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 14:14

Moto Gp - Primo trionfo per Biaggi

Max Biaggi con la Honda si è imposto oggi nel Gran Premio di Germania, il campione del mondo in carica, Valentino Rossi, è arrivato quarto. Un podio tutto Honda con Alex Barros e Nicky Hayden
Motomondiale Max Biaggi HOHENSTEIN-ERNSTHALL (Germania) - Primo, agognato trionfo stagionale per Max Biaggi che con la Honda si è imposto oggi nel Gran Premio di Germania, classe MotoGp, ottava prova del mondiale. L'italiano, partito in 'pole position', si è imposto sugli altri due rivali della Honda, rispettivamente il brasiliamo Alex Barros e lo statunitense Nicky Hayden. Podio tutto Honda quindi e il campione del mondo in carica e leader della classifica, Valentino Rossi, ha dovuto accontentarsi di un quarto posto con la sua Yamaha che è sembrata ancora in difficoltà. La gara ha visto nomi eccellenti uscire di pista e dichiarare forfait, come lo spagnolo della Honda, Sete Gibernau, e l'italiano della Ducati, Loris Capirossi.
Anche Marco Melandri, su Yamaha, è stato protagonista di un pauroso incidente, da cui è uscito però illeso.
Con il mondiale esattamente a metà strada, Rossi è sì ancora in testa alla classifica generale, ma con un solo punto di vantaggio su Biaggi: 139 e 138. Gibernau, nonostante sia uscito di nuovo come in Brasile, è in terza posizione con 126 punti. «Il gap dell'anno scorso tra Honda e Yamaha è stato colmato», ha detto Biaggi visibilmente soddisfatto ai microfoni del cronista di Italia 1, «ormai le due moto si equivalgono, come dimostra la classifica. Un pilota può essere stato più o meno bravo in una circostanza, ma le due moto sono ormai lì».
Rossi ha scelto l'ottimismo. «Siamo in testa al mondiale e per me e una grande cosa. La Honda ha fatto un grande passo in avanti e noi siamo un gradino più basso... oggi a un certo punto ho pensato di potere tentare di vincere, ma purtroppo la gomma mi ha lasciato di schianto e ho preferito non rischiare.
La nostra moto consuma le gomme più della Honda e nelle curve abbiamo un po' il problema che la moto si muove dietro e dobbiamo riuscire a capire il perché. Speriamo anche che la Yamaha ci dia un po' più di potenza».
Il giudizio di Rossi su Biaggi: «E' stato bravissimo e ha fatto una bella gara. Questa è una delle sue piste e oggi è stato bravo. Complimenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione