Cerca

Il Conversano inizia vincendo nella poule scudetto di pallamano

Vincono tutte le squadre impegnate in casa nel primo turno, in cui spiccano le vittorie di misura del Conversano, fresco vincitore della Coppa Italia, sul Casarano e del Teramo, che ha dovuto dare fondo a tutto il suo carattere per avere ragione di un ritrovato Siracusa. Vittorie nette per Bologna, apparso assolutamente rinfrancato rispetto alle ultime uscite con il rientrante Kazic, sul Fasano. A1: Noci, addio ai playoff
Il Conversano inizia vincendo nella poule scudetto di pallamano
ROMA – Vincono tutte le squadre impegnate in casa in questo primo turno delle poule scudetto e retrocessione, in cui spiccano le vittorie di misura di Conversano, fresco vincitore della Coppa Italia, e Teramo, che ha dovuto dare fondo a tutto il suo carattere per avere ragione di un ritrovato Siracusa. Vittorie nette per Bologna, apparso assolutamente rinfrancato rispetto alle ultime uscite con il rientrante Kazic, su Fasano e Secchia su Ancona, che non ripete le buone prove di fine campionato.

Poule Scudetto

Conversano – Italgest Casarano 31-30
Bologna – Junior Fasano 33-24

Classifica: Conversano 7, Bologna 6, Italgest Casarano 2 , Junior Fasano 1. Poule Retrocessione: Teknoelettronica teramo – Teamnetwork Albatro 26-25 Gammadue Secchia – Luciana Mosconi 34-22 Classifica: Teknoelettronica Teramo 7, Gammadue Secchia 6, Teamnetwork Albatro Siracusa 2, Luciana Mosconi Ancona 1.

A una giornata dalla fine comincia a delinearsi il futuro di molte squadre del campionato di A/1 maschile: Bolzano e Trieste certe da tempo dei playoff, devono aspettare l’ultima giornata per sapere chi sarà la prima in classifica con il diritto di bella in casa in semifinale e finale, i due ultimi posti a disposizione per cercare l’accesso all’Elite sono ormai un fatto a sè per Brixen , autore di una decisiva vittoria ai danni del Noci che di fatto ha escluso i pugliesi dai playoff, Mezzocorona sconfitto nuovamente nel derby trentino col Pressano e il Prato che se riuscisse a raggiungere il Bressanone in classifica avrebbe a proprio vantaggio gli scontri diretti. Per quanto riguarda invece il fondo classifica , l’85 Castenaso retrocede in A2 , mentre sarà l’ultima giornata a decidere chi, tra Girgenti e Pressano, dovrà disputare i playout assieme ad Ambra, Romagna e Merano.

Risultati

Romagna – Meran 35-23
Trieste – Bozen 29-25
Brixen – Intini Noci 33-27
Pressano – Metallsider Mezzocorona 30-24
85 Castenaso – Al.Pi.Prato 28-35
Girgenti – Ambra 28-26

Classifica: Bozen 50, Trieste 47, Brixen 41, Metallsider Mezzocorona 39, Al.Pi. Prato 38, Intini Noci 34, Pressano 30, Girgenti 29, Meran 24, Ambra 16, Romagna 14, 85 Castenaso 6.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400