Cerca

Il Cras cerca il riscatto in serie A1 nel recupero in casa dell'Umbertide

Dopo l’amara uscita di scena dalla final four di Venezia in Coppa Italia, ecco il recupero della quarta giornata del massimo campionato di basket femminile, in programma mercoledì nel Perugino alle ore 20,30. Taranto ha lo stimolo di rafforzare la vetta del campionato, che attualmente dista 4 punti dall’immediata inseguitrice che è Faenza. Coach Ricchini: «Il test è probante. Mi aspetto un segnale di rinascita»
Il Cras cerca il riscatto in serie A1 nel recupero in casa dell'Umbertide
TARANTO - «Dopo la Coppa Italia, in palestra abbiamo riflettuto su questo nostro momento. A partire dagli aspetti negativi che in partita non ci hanno permesso di essere una squadra capace di portare a casa un risultato importante. Ora da Umbertide mi aspetto che il gruppo offra un segnale di rinascita. L’avversario è probante». Il coach del Cras Roberto Ricchini traccia il solco tra l’amara uscita di scena dalla final four di Venezia ed il recupero della quarta giornata di ritorno dell’A1 di basket femminile in programma domani nel perugino alle ore 20,30. Taranto ha lo stimolo di rafforzare la vetta del campionato, che attualmente dista 4 punti dall’immediata inseguitrice che è Faenza.

QUI TARANTO - Ieri il primo allenamento dopo la Coppa Italia, oggi l’approccio al parquet del PalaMorandi di Umbertide, dove domani affronterà una Liomatic elettrizzata dal sogno dei playoff. Il Cras torna a respirare l’aria del campionato. Lo fa in un momento che Ricchini definisce “difficile, ma che va affrontato con spirito costruttivo. L’ho detto in conferenza stampa a Venezia e lo ripeto ora. Mi auguro che i ko con Schio e Venezia possono generare nuove vittorie. Spesso le sconfitte lasciano degli insegnamenti. A riguardo ho fiducia nella mia squadra”. Taranto, negli ultime 48 ore ha lavorato senza il centro titolare Rebekkah Brunson, oggi impegnata nell’All Star Game di Eurolega in programma a Gdynia. Ma la giocatrice di Washington assicura la sua presenza domani sera in campionato. Mentre l’unico dubbio dell’allenatore riguarda la convocazione della guardia Valentina Siccardi, che ha ripreso lentamente a lavorare dopo un debilitante virus influenzale, che stamane era ancora presente con qualche decimo di febbre. Spetterà allo staff tecnico, d’accordo con quello medico, la valutazione. L’alternativa a Siccardi è pronta e si chiama Prado, che ha marcato il cartellino negli ultimi due match del Cras.

I numeri del Cras in A1: 1° posto (16 vittorie, 1 ko); 1^ marcatrice Rebekkah Brunson (7^ dell’A1: media-punti 15,2); 1^ rimbalzista Brunson (3^ dell’A1: media-recuperi 8,2); 5° attacco (media-punti fatti 68,4); 1^ difesa (media-punti subiti 57,9).

QUI UMBERTIDE - Dopo il primo anno di rodaggio in serie A1 la “giovane” Umbertide, attraverso il buon lavoro di coach Lorenzo Serventi (è assistente a Nino Molino dell’Italia Under 21, che si fregia di avere come preparatore il crassino Mimmo Santarcangelo), sogna i playoff. A 5 partite dalla fine (compreso il recupero di domani), la formazione perugina deve difendere il patrimonio dell’ottavo posto, ultimo baluardo dei giochi-scudetto. Nella caccia ad un obiettivo che sarebbe storico per il club bianco-blu-arancio, da due partite c’è un rinforzo. Ovvero una “leggenda” del basket femminile, ossia la play portoghese Ticha Penicheiro. La cestista che il 18 settembre prossimo compirà 36 anni e che la prossima estate giocherà la tredicesima Wnba della sua carriera coi Los Angeles Sparks dopo il fallimento dei Monarchs, è tornata a saggiare l’A1 italiana per la quarta volta in carriera, dopo l’annata scorsa giocata con Sesto San Giovanni (media di 11,7 punti a match) e le precedenti a Rovereto e Parma. Nel 2004 ha vinto il titolo americano per il club (la Wnba) con Sacramento. Al suo fianco c’era anche la rossoblù Becky Brunson, che come Ticha lascia i Monarchs forzatamente andando a giocare da maggio coi Minnesota Lynx. Buono l’impatto con l’attuale stagione italiana, come attesta la sua media-punti di 5,5 con 30’ di minutaggio, nei quali garantisce 3,5 assist a match. Proprio gli assist (passaggi preziosi per le attaccanti sulla via del canestro) sono la caratteristica che ha reso celebre la portoghese nel mondo. Spetta infatti a Penicheiro il record di assist in una partita di Wmba: 16, ai quali aggiunge l’altra “vetta” toccata, ovvero 10 palle rubate sempre nel torneo americano.

Attorno alla cestista di Figueira de Forz, il cui inserimento attualmente fa sacrificare in tribuna il centro nigeriano Mohammed, ruota una squadra giovane e volenterosa. Lo starting five della Liomatic è completato dalle esterne Bagnara (10.2 punti a match) e Newton (12,5), dall’ala Cinili (2,3, in soccorso c’è la belga pari ruolo Callens da 9,6), più l’ala-pivot lettone Jansone (11). Alternative di Serventi sono le play Gorini e Rossi che giungono da acciacchi, la guardia Consolini e l’ala-pivot Giorgi.

I numeri della Liomatic in A1: 8° posto (7 vittorie, 10 ko); 1^ marcatrice Chelsea Newton (13^ dell’A1: media-punti 12,4); 1^ rimbalzista Liene Jansone (12^ dell’A1; media-recuperi 6); 9° attacco (media-punti fatti 59,3); 9^ difesa (media-punti subiti 60,9).

LE FORMAZIONI - Liomatic Umbertide: Penicheiro, Newton, Bagnara, Cinili, Jansone; Gorini, Rossi, Consolini, Callens, Giorgi. All. Serventi. Cras Taranto: Wambe, Greco, Mahoney, David, Brunson; Gianolla, Siccardi (Prado), Montagnino, Godin, Giauro. All. Ricchini. Arbitri: Gasparri di Pesaro e Gadda di Roma. Inizio della partita alle ore 20,30. Nella stessa giornata si recupera Napoli-Schio.

C’E’ LA DIRETTA TV La partita Umbertide-Taranto sarà trasmessa in chiaro, per il territorio di Taranto e provincia, dalla tv media partner Studio 100 dalle ore 20,25. Pre-partita, diretta e commenti finali garantiti dagli inviati al PalaMorandi. Diretta radiofonica, come di consueto, per l’arco jonico, da parte di Radio Taranto Stereo sulla frequenza 93,7 Mhz. Dirette web, con aggiornamenti statistici, sui siti www.legabasketfemminile.it e www.blunote.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400