Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 15:46

A Monopoli la seconda tappa del Gran Prix di orienteering

Sabato 6 marzo, il Campionato Mediterraneo Open di corsa orientamento abbraccerà a Monopoli la terza provincia di gara, dopo la disputa del MOC Championship sul Gargano e della prima tappa del Gran Prix a Castellaneta. L’inizio della loro gara è previsto per le 10,30. Un’ora più tardi, alle 11,30, è programmato il via alla competizione internazionale. A seguire le premiazioni
A Monopoli la seconda tappa del Gran Prix di orienteering
BARI - Dopo il Foggiano ed il Tarantino, ecco il Barese. Domani, sabato 6 Marzo, il Campionato Mediterraneo Open di corsa orientamento abbraccerà a Monopoli la terza provincia di gara, dopo la disputa del MOC Championship sul Gargano e della prima tappa del Gran Prix a Castellaneta. 

La manifestazione, denominata “Trofeo Città di Monopoli”, è organizzata dall’Ufficio Scolastico Provinciale “Ed. Motoria, Fisica e Sportiva”, con il patrocinio del Comune di Monopoli e la collaborazione dei locali Assessorati allo Sport, ai Servizi Sociali, all’Ambiente, al Turismo, alla Cultura, oltre che della Federazione Italiana Sport Orientemento regionale e provinciale e del Park Word Tour, il principale circuito di orienteering nell’area mediterranea. “E’ un onore per noi presentare questa tappa, sia per promuovere la diffusione della corsa orientamento che per valorizzare le bellezze del nostro territorio – osserva Giacomo Piepoli, consigliere comunale e presidente della Commissione Cultura del Comune di Monopoli – Da qui la scelta di coinvolgere un così elevato numero di Assessorati, per le interessanti opportunità legate al sociale, al turismo e all’ambiente. E’ un motivo di grande soddisfazione poter ospitare tanti studenti e tanti atleti stranieri d’eccellenza”.
Nel centro storico del centro del Sud Barese, giù teatro di numerosi appuntamenti della disciplina, si daranno ancora battaglia svizzeri e scandinavi, come è già avvenuto nelle precedenti tappe internazionali del Campionato Mediterraneo. Fino ad ora, sull’onda lunga della supremazia mondiale delle ultime stagioni, hanno avuto quasi sempre la meglio gli atleti elvetici, che possono annoverare nelle loro fila campioni mondiali come Daniel Hubmann, Simona Nigli Luder e Mathias Kyburz. Gli agonisti nordici rimangono tuttavia sempre molto competitivi e dopo essersi aggiudicati, con la svedese Helena Jansson, la categoria Assoluti femminile del MOC, tenteranno di piazzare un colpo di coda, magari con la madrina dell’orienteering pugliese, la finnica Minna Kauppi cinque volte campionessa mondiale.
E come già avvenuto sul Gargano, in occasione del primo appuntamento internazionale del campionato, gli agonisti di eccellenza riceveranno l’abbraccio dei quattrocento studenti attesi a Monopoli, in rappresentanza di venti istituti, per le finali provinciali dei Giochi Sportivi di Studenteschi di corsa orientamento. 

L’inizio della loro gara è previsto per le 10,30, dopo l’accredito dei partecipanti in Piazza Vittorio Emanuele ed il saluto delle autorità. Un’ora più tardi, alle 11,30, è programmato il via alla competizione internazionale, valevole come seconda tappa del Gran Prix. A seguire le premiazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione