Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 21:35

Salone nautico a Brindisi dal 14 al 18 marzo

Tutto pronto per l’ottava edizione del Salone Nautico della Puglia che si svolgerà da mercoledì 14 a domenica 18 aprile per la prima volta nello splendido specchio di mare antistante le banchine di Sant’Apollinare, nel porto interno di Brindisi e all’interno del Capannone ex Montecatini. Una location tra le più suggestive proprio davanti alle Colonne romane. L'iniziativa presentata oggi a Bari
Salone nautico a Brindisi dal 14 al 18 marzo
BRINDISI - Tutto pronto per l’ottava edizione del Salone Nautico della Puglia. Ogni aspetto organizzativo è stato messo a punto dagli organizzatori e ieri mattina, a Bari, nella sede regionale dell’assessorato regionale al Turismo, nel corso di una conferenza stampa, Giuseppe Meo, presidente della società «Area Progetti», ha illustrato le modalità di svolgimento della rassegna nautica e le novità dell’ottava edizione. 

Il Salone Nautico della Puglia si svolgerà da mercoledì 14 a domenica 18 aprile 2010 per la prima volta nello splendido specchio di mare antistante le banchine di Sant’Apollinare, nel porto interno di Brindisi e all’interno del Capannone ex Montecatini. 

«È stato possibile - ha spiegato Meo - grazie alla perfetta sinergia tra «Area Progetti» e tutti i più importanti enti territoriali, la Regione Puglia e UnionCamere». 

«L’evento fieristico brindisino - ha aggiunto Meo -, giunto ormai alla sua ottava edizione. Ringraziamo l’assessore regionale al Turismo Magda Terrevoli che ha ospitato questa presentazione. Il Salone Nautico di Puglia rappresenta senza dubbio uno dei più importanti punti di riferimento della nautica del Mezzogiorno d’Italia e non a caso saranno oltre centosessanta le aziende presenti nelle aree espositive predisposte per ospitare oltre 120 imbarcazioni in acqua e centinaia di barche a terra, nei piazzali estesi per oltre diecimila metri quadrati». 

«In particolare - ha sostenuto Meo - hanno confermato la partecipazione con una gamma di prodotti più vasta rispetto al passato i cantieri Ferretti, Azimut, Galeon, Sessa, Benetteau, Jeanneau, Sogica, Bavaria, Grand Soleil, mentre giungeranno per la prima volta aziende del calibro di Airon Marine, Aicon, Princess, Atlantis, Cranchi, Selva, Cantieri Opera, Comar Yachts e Dufour». 

«Ancor più rispetto alle edizioni passate ha concluso Meo - le aziende più importanti esporranno le nuove linee di yachts. Ampio spazio, poi, sarà riservato al mondo della vela, con la conferma della partecipazione di qualificati marchi del settore. Nel capannone ex Montecatini, invece, è prevista la realizzazione di cinque differenti aree tematiche riservate ad imbarcazioni fino ad otto metri di lunghezza, agli accessori, alla gastronautica, alle istituzioni ed allo shopping». 

Superate tutte le difficoltà della vigilia (nelle sinergie con enti ed istituzioni), il salone della nautica di Puglia prende il largo. 

La sede scelta - l’ampio piazzale di Sant’Apollinare, le banchine interne e il capannone ex Montecatini - accoglieranno espositori di pregio internazionale e iniziative enogastronomiche in un ampio programma dalla forte valenza non solo industriale, ma anche turistica. Il salone della nautica rappresenta anche un punto di riferimento imprenscindibile per la convegnistica. Sarà Confindustria a utilizzare la sala convegni allestita all’interno del capannone per presentare il progetto «Polo nautico città di Brindisi» che vede coinvolte sedici aziende del territorio.

b.stasi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione