Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 03:23

Calcioscommesse - Coinvolti due arbitri

Altri 14 avvisi di garanzia e perquisizioni: nel mirino dell'inchiesta, divenuta pubblica l'11 maggio scorso su un giro di scommesse «truccate» per le partite di campionato di serie A, B e C, finiscono anche Marco Gabriele e Luca Palanca, oltre ad altri giocatori di club di B e alcuni dirigenti di società
NAPOLI - Nuovi avvisi di garanzia e nuove perquisizioni nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla Procura di Napoli su un giro di scommesse «truccate» per le partite di campionato delle serie A, B e C. Tra i 14 indagati, ci sono anche gli arbitri di serie A Marco Gabriele e Luca Palanca. I giocatori sono Aronica del Messina, Nocerino del Benevento, Landini del Sassuolo, Alessi del La Spezia, Pastore del Catanzaro. Tra i dirigenti delle società di calcio coinvolte ci sono i manager Lo Giudice del Catanzaro e Caccavale del Pescara, il dirigente sportivo Salerno del Cagliari e Tosi del Modena, il presidente del Modena, Amadei.
Lo scandalo esplose lo scorso 10 maggio quando furono oggetto di perquisizioni 12 società di serie A, B e C e vennero inviate 13 informazioni di garanzia a calciatori, insospettabili e camorristi. Tra le squadre più note coinvolte il Siena, la Reggina, il Lecce e il Chievo-Verona. I giocatori più noti, Nicola Ventola e Roberto D'Aversa del Siena e il portiere Generoso Rossi, in forze anche lui nella squadra toscana fino allo scorso mese di aprile.
L'indagine ebbe una nuova svolta il 20 maggio quando scattarono nuovi avvisi di garanzia ad altri calciatori. Tra questi Roberto Bettarini, difensore della Sampdoria e marito della showgirl Simona Ventura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione