Cerca

Cras, è febbre Coppa Italia sabato a Mestre la final four

L’impianto sulla Laguna evoca ricordi piacevoli: datato quello del 2003 con la Coppa Italia sollevata dall’allora squadra di Nino Molino. Mentre più fresco e pulsante il flashback dello scudetto, del 10 maggio 2009, proprio contro l’Umana Venezia, avversaria della semifinale della Coppa, in agenda alle ore 20 del 6 marzo. La finale domenica alle ore 16 contro la vincente si Faenza-Schio
Cras, è febbre Coppa Italia sabato a Mestre la final four
TARANTO - Meno 4 giorni dalla caccia alla Coppa Italia. Parte il countdown del Cras in vista del primo obiettivo stagionale. Al PalaTaliercio di Mestre si disputerà la final four che assegnerà il trofeo del basket femminile, nella cornice della sua diciottesima edizione.

LA VOGLIA DI SICCARDI - L’impianto sulla Laguna evoca ricordi piacevoli: datato quello del 2003 con la Coppa Italia sollevata dall’allora squadra di Nino Molino, attualmente unica nella bacheca della società di via Venezia. Mentre più fresco e pulsante il flashback dello scudetto, del 10 maggio 2009, proprio contro l’Umana Venezia, avversaria della semifinale della Coppa, in agenda alle ore 20 di sabato 6 marzo, col match che sarà trasmesso in differita da Rai Sport Più (digitale terrestre e canale 227 della piattaforma Sky) alle ore 00:45. In precedenza, alle 17 la diretta tv invece della prima semifinale Faenza-Schio. Domenica, poi, alle 16 la finale tra le vincenti dei due match. Garantita la diretta di Rai Sport Più.

La voglia di conquistare il trofeo si rispecchia nel presente di Valentina Siccardi, ancora bloccata da noie influenzali. La giocatrice brindisina, che domenica era assente al PalaCampagnola di Schio, non è ancora disponibile per gli allenamenti. La guardia lancia un messaggio positivo all’ambiente: «Mi sto sottoponendo a vari accertamenti perché mi sento debilitata. Non è un periodo facile, ma farò di tutto per tornare ad allenarmi e cercare di essere disponibile per un appuntamento importantissimo. Penso che lo stop di Schio possa starci - prosegue la giocatrice prossima ai 28 anni, che compirà il 2 aprile - visto che Taranto veniva da 19 successi consecutivi nelle competizioni italiane. Sebbene non abbia partecipato alla trasferta, sono sicura che questo stop possa servire da stimolo per ritrovare le convinzioni utili a piazzare una prova importante. Intelligenza, talento e cattiveria agonistica possono permetterci di mettere le mani sulla Coppa».

LA TRASFERTA DEI TIFOSI - Il Cras Basket Taranto comunica che sono ancora disponibili i posti per l’autobus della trasferta di Mestre. Per informazioni basta telefonare il numero 340-5671008. Mentre è possibile chiamare al numero della società rossoblù (099-7797246) per chiedere informazioni sui biglietti della “due giorni” della Coppa Italia, messi a disposizione del Cras stesso.
Oggi pomeriggio, intanto, la formazione jonica ritorna ad allenarsi al PalaMazzola. In testa la final four della Coppa Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400