Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 13:36

Florens incerottata col Conegliano si gioca la salvezza diretta in A1

Più che una stagione di pallavolo, il 2010 di Castellana somiglia ad un tappone dolomitico del giro d’Italia. A suggerire il paragone ciclistico per la compagine allenata da Radogna (undicesima in classifica con 14 punti, uno meno di Piacenza che occupa la prima posizione utile per la permanenza) sono le mille difficoltà alla vigilia della settima di ritorno. Alle 18 di domenica ecco le venete per una gara dall’elevato peso specifico
Florens incerottata col Conegliano si gioca la salvezza diretta in A1
CASTELLANA GROTTE - Più che una stagione di A1 femminile di pallavolo, il 2010 della Cgf Recycle Florens somiglia ad un tappone dolomitico del giro d’Italia. A suggerire il paragone ciclistico per la compagine allenata da Donato Radogna (undicesima in classifica con 14 punti, uno meno di Piacenza che occupa la prima posizione utile per la permanenza) sono le mille difficoltà alla vigilia della settima giornata di ritorno. Alle 18 di domani la Florens ospiterà il fanalino di coda Zoppas Conegliano Veneto (10 punti) per una gara dall’elevato peso specifico in chiave salvezza diretta da Ippoliti di Pescara e Cesare di Roma.

Contro le venete guidate da Pierluigi Lucchetta (subentrato a Martinez lo scorso 19 gennaio, un solo punto in casa contro Perugia nelle ultime cinque gare), le bianco-rosse dovranno fare i conti con l’ennesimo infortunio. Appena recuperata l’ungherese Nagy ecco la defezione dell’altra schiacciatrice opposta, Marta Agostinetto il cui utilizzo è messo fortemente in dubbio da una distorsione alla caviglia. Forfait che, per via delle regole che impongono l’utilizzo di almeno due italiane nel sestetto titolare (libero escluso), riduce anche le possibilità di schierare la centrale slovena Jontes, a volte utilizzata in doppio cambio con la Agostinetto per Labate-Nagy.

Difficile anche l’impiego del libero Sansonna, reduce da un infortunio al gomito due settimane fa. Alla Florens comunque non resta che vincere: i tre punti potrebbe consentire il sorpasso su Piacenza alla vigilia dell’altra fondamentale gara interna contro Pavia. Doppio appuntamento casalingo per il quale la società del presidente Netti ha previsto un unico biglietto «Special Ticket Forza Florens» dal costo di 10 euro (5 il ridotto) al fine di richiamare l’intero movimento della pallavolo in rosa regionale.

[e.c.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione