Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 10:03

Il mercato del Lecce entra nel vivo

Raggiunto l'accordo di massima con il Palermo per il trasferimento di Chevanton, sono in arrivo i centrocampisti Marianini, dalla Lucchese, e Dalla Bona, in prestito dal Milan. Il difensore Cassetti riscattato dal Verona. Il ds Corvino cerca un centrale difensivo: Petruzzi o il cileno Vargas?
LECCE - Entra nel vivo la campagna di potenziamento del Lecce dopo che è stato raggiunto l'accordo di massima con il Palermo per il trasferimento di Chevanton. Difatti le due società sono già d'accordo per il passaggio del bomber uruguaiano alla società isolana per una cifra che si avvicina ai dieci milioni di euro. L' ultimo tassello riguarda aspetti contrattuali che dovrebbero essere messi a punto in un incontro tra il procuratore del giocatore ed i dirigenti palermitani.
Nel frattempo il direttore sportivo del Lecce, Pantaleo Corvino, ha raggiunto l'accordo con la Lucchese per ottenere il centrocampista Francesco Marianini che l'anno scorso ha giocato nella Triestina disputando 34 gare e realizzando due reti. Manca solo la firma sul contratto. Il giocatore sottoscriverà con il Lecce un quadriennale.
Ora Corvino è alle prese con il problema dell'esterno di centrocampo che salvo imprevisti dovrebbe essere il milanista Della Bona. In questo caso il centrocampo salentino sarà definito con Della Bona, Ledesma e Marianini, in linea con l'abituale modulo del 4-3-3 adottato da Zeman.
Cassetti riscattato dal Verona sarà uno dei difensori assieme a Stovini e Abruzzese, salvo che la Fiorentina non formalizzi una sostanziosa richiesta per Stovini. Corvino deve ora trovare un centrale difensivo per rimpiazzare Bovo: potrebbe essere Petruzzi del Brescia o il cileno Vargas l'anno scorso nell'Empoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione