Cerca

Pallavolo - Taranto presenta staff e Cuminetti

La società jonica disputerà il campionato di A1 maschile. Dopo l'opposto italo-argentino, il palleggiatore portoghese Pinheiro, il martello francese Herpe e il centrale cubano Hernandez, sono in arrivo il martello Cantagalli e il centrale Leondino Giombini. Da lunedì il via alla campagna abbonamenti • Masciarelli nuovo allenatore del Gioia del Colle
TARANTO - «Due anni fa mi ripromisi di ridare a Taranto una dignità sportiva ed eccoci qua». Antonio Bongiovanni, presidente della Taranto Volley, ha aperto ufficialmente la stagione della società di pallavolo jonica che, acquisito il titolo sportivo di Parma, si appresta a disputare il campionato di A1 maschile.
Attorniato dallo staff dirigenziale e tecnico, alla presenza di un nutrito gruppo di tifosi assiepati in un ristorante cittadino, Bongiovanni ha invitato i rappresentanti delle istituzioni a dare una mano per consolidare il progetto che sta nascendo. «C' è bisogno di esportare la nostra immagine - ha detto il presidente - e lo sport in questo senso può essere un veicolo eccezionale».
L'appuntamento ha dato anche l'occasione per presentare uno degli acquisti recenti, l'italo-argentino Juan Carlos Cuminetti, opposto di 37 anni che in carriera ha vinto praticamente tutto vestendo per più di 300 volte la maglia della nazionale biancoceleste. «Per me è un onore essere qui - ha detto il giocatore - non avevo mai ricevuto proposte dal Sud ma di Taranto mi ha parlato molto bene Marcello Bruno con cui ho giocato a Ferrara. Sono arrivato qui con entusiasmo. Da quando ho compiuto i 30 anni ad ogni stagione mi chiedono se non sia l'ultima, poi però in tanti si devono ricredere».
«Un tecnico ogni anno deve avere la capacità di mettersi in discussione - ha sostenuto il coach, Vincenzo Di Pinto. Vengo dalla grande delusione di due anni fa, la stessa che ha vissuto il presidente, ma lui ha già fatto qualcosa di straordinario riportando a Taranto la A1. Ho deciso di tornare a Taranto perchè qui c'è un progetto interessante e ambizioso. Con Gioia del Colle, dove ho allenato sino all'anno scorso, nessun tradimento, nè un addio. Quella è la città in cui vivo, lì ho trascorso sei anni straordinari ma dopo tanto tempo qualcosa si logora professionalmente e per questo ho deciso di sposare un nuovo ciclo. Piuttosto è un grande risultato che quest' anno la Puglia conti due squadre in A1, Taranto e Gioia del Colle, e il Sud complessivamente tre formazioni, se ci aggiungiamo Vibo Valentia».
Unico assente alla presentazione, ma giustificato dagli impegni di lavoro, era il ds Vito Primavera. Sta cercando di chiudere acquisti importanti. Dopo gli ingaggi del palleggiatore portoghese Pinheiro (19 anni, impegnato attualmente in World League), del martello francese Herpe, dell'opposto Cuminetti e del centrale cubano Hernandez, sono in arrivo il martello Luca Cantagalli, un simbolo della pallavolo mondiale, e il centrale Leondino Giombini.
Entro la prossima settimana si dovrebbe chiudere anche per il libero (Checchin o Bari), per il secondo palleggiatore e un altro martello, probabilmente un giocatore tedesco. Da lunedì il via alla campagna abbonamenti, mentre la preparazione della squadra dovrebbe cominciare il 9 agosto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400