Cerca

Siracusa frena il Brindisi playoff distanti tre punti

Una sconfitta decisamente ingiusta e difficile da digerire nella Seconda Divisione di calcio. Il Brindisi è costretto ad inchinarsi davanti a un gol di Mignogna e lascia lo stadio «De Simone» con un pugno di mosche in mano al termine di una partita che, per lunghi tratti, ha saputo dominare e che forse si aspettava anche di poter vincere, confermando un trend tutto sommato abbastanza positivo di questi ultimi tempi
• Monopoli sorpassa il Melfi
• Al Noicattaro la sfida salvezza
• Il Barletta archivia la pratica
• Manfredonia, Arigò decisivo
Siracusa frena il Brindisi playoff distanti tre punti
SIRACUSA-BRINDISI 1-0

SIRACUSA: Fornoni 6, Nigro 7, Ca pocchiano 6,5, Perricone 6, De Pa scale 6 (5' s.t. Strigari 6), Matinella 6,5, Lewandowski 5,5, Cardinale 5,5 (35' s.t. Berti n.g.), Mignogna 6,5, Di Piazza 5 (23' s.t. Dalì 6,5), Dal Rio 5. A disposizione Scordino, Giurdanella, Di Silvestro, Bufalino. All. Sonzogni.
BRINDISI: Pinzan 6, Idda 6,5, Pasqua lini 6 (35' s.t. Galetti 6,5), Taurino 5,5, Trinchera 6, Battisti 6,5, Pizzola 7, Carcione 7 (28' s.t. Fiore 5,5), Siclari 6,5, Da Silva 6, Mortelliti 5,5 (30' s.t. Albadoro 6 ). A disposizione Ferran te, Maulella, Minopoli, Piccinni. All. Silva.
ARBITRO:Ruini di Reggio Emilia.
RETE: s.t. 30' Mignogna.
NOTE: giornata primaverile, terreno di gioco in pessime condizioni. Am moniti Matinella, Dal Rio e Siclari. Spettatori 3.000 circa. Calci d’angolo 6-1 per il Brindisi. Recupero: pt 1'; st 4'.

SIRACUSA - Una sconfit ta decisamente ingiusta e dif ficile da digerire. Il Brindisi è costretto ad inchinarsi da vanti a un gol di Mignogna e lascia lo stadio «De Simone» con un pugno di mosche in mano al termine di una parti ta che, per lunghi tratti, ha sa puto dominare e che forse si aspettava anche di poter vin cere, confermando un trend tutto sommato abbastanza positivo di questi ultimi tem pi. 

Recrimina la formazione di mister Silva per le tante occa sioni da gol non concretizzate contro un Siracusa che ha sa puto far tesoro della rete si glata al 30' della ripresa. Mi ster Silva non ha paura e schiera i suoi con uno spre giudicato 4-3-3. Il brasiliano Da Silva è il terminale offen sivo, mentre Mortelliti e Si clari giocano ai suoi fianchi. Chiavi del centrocampo affi date a Pizzolla, ma è subito il Siracusa a bussare dalle parti di Pinzan con un sinistro vo lante dal limite di Lewando wski che va fuori veramente di poco. La squadra pugliese prende le misure, sfruttando soprattutto la fascia destra, dove Siclari riesce a sguscia re un paio di volte a Capoc chiano senza però trovare compagni in area pronti a da re la stoccata vincente nella porta avversaria. E allora il Brindisi ci prova da fuori. Pe ricolosa la conclusione di Mortelliti al 22' (palla alta di pochi centimetri). 

Al 31' il Siracusa per poco non la combina grossa: Perri cone rinvia sulla faccia di De Pascale, Fornoni è fuori dai pali e, con lo sguardo, «spin ge» la palla oltre la trasversa le. Complici le pessime condi zioni del manto erboso, suc cede ben poco in un primo tempo in cui il gioco langue spesso a centrocampo. È de bole il tiro di Mignogna al 37'. Cinque minuti più tardi, sem pre il centrocampista mette in mezzo per Dal Rio, che pe rò viene anticipato in calcio d’angolo. 

Parte forte il Brindisi nella ripresa. Al 5' Carcione timbra il palo siracusano su punizio ne, un minuto più tardi Piz zolla calcia alto da due passi una palla ricevuta su calcio d’angolo battuto da Siclari. Di Piazza prova a scuotere i suoi, ma calcia male dal limi te. Entra Dalì al posto dell’ex riminese e alla mezz'ora pe sca in area il liberissimo Mi gnogna, che addomestica la sfera e la scarica sotto la tra versa. Siracusa immeritata mente in vantaggio e il Brin disi, colto di sorpresa, si rive la incapace di reagire. Al 42' è bravo Fornoni sul colpo di te sta ravvicinato di Da Silva. L’incontro finisce quindi 1-0, un risultato che non rispec chia assolutamente quanto visto sul disastrato manto er boso dello stadio siracusano.

Maurilio Abela

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400