Cerca

Pennetta la reginetta sul blog della Espn

La tennista brindisina, ventotto anni il prossimo 25 febbtaio, «è bruna e non bionda come la maggior parte delle colleghe, e non è particolarmente alta né muscolosa. E anche e se ha un gioco da fondo con rovescio bimane non è affatto monotona». E dopo un match, comunque sia andata, è capace di presentarsi sempre con quelsuo sorriso «genuino e intenso»
Pennetta la reginetta sul blog della Espn
ROMA - Per conquistare spazi mediatici in Italia, Flavia Pennetta ha dovuto realizzare qualcosa di eccezionale: diventare la prima azzurra a varcare il muro delle top ten, lo scorso 17 agosto. Invece fuori dai confini è già un bel pò che l’atleta brindisina non passa inosservata. C'è chi, potendo, non si perde uno scambio dell’azzurra, come confessa Steve Tignor su un blog della Espn. Che sia la semifinale di Parigi indoor persa contro la Safarova, o l’incredibile rimonta con i sei match point annullati a Vera Zvonareva agli ultimi Us Open, il canto di gioia dopo la vittoria nella finale di Fed Cup piuttosto che il "gestaccio" contro il giudice di sedia nella sfida contro la Francia sempre in Fed Cup. 

Per l’autore è un piacere giàsolo ascoltare il nome di Flavia, "musicale come quello di tanti giocatori italiani da Adriano Panatta ad Antonio Zugarelli negli anni Settanta fino a Francesca Schiavone e Potito Starace". Ma l’arma in più dell’azzurra - che il prossimo 25 febbraio compirà 28 anni - rispetto alle sue colleghe è che "ti sembra di vedere giocare a tennis una donna e non una ragazzina". Flavia, che sul campo esprime tutte le proprie emozioni per il blogger di Espn è una rarità nel panorama delle campionesse della Wta: "È bruna e non bionda come la maggior parte delle colleghe, e non è particolarmente alta né muscolosa. E anche e se ha un gioco da fondo con rovescio bimane non è affatto monotona". E dopo un match, comunque sia andata, è capace di presentarsi sempre con quelsuo sorriso "genuino e intenso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400