Cerca

Fioretto, vince  la potentina Palumbo

di NANNI VEGLIA 
Matera si è regalata due giorni di grande scherma, e lo ha fatto in grande stile. È stato un successo il Trofeo Città di Matera, valido come seconda prova di qualificazione zona sud, organizzato dal Circolo Schermistico Matera. Alla manifestazione hanno preso parte circa trecento atleti delle regioni del sud Italia, che si sono dati battaglia per conquistare l’accesso alla seconda prova nazionale. In campo femminile, si è imposta Francesca Palumbo della Schermistica Lucana Potenza, che ha confermato il suo valore assoluto davanti alla ragusana Alice Cascione e alla compagna di squadra Giulia Tricarico
di NANNI VEGLIA 

MATERA - Matera si è regalata due giorni di grande scherma, e lo ha fatto in grande stile. È stato un successo il Trofeo Città di Matera, valido come seconda prova di qualificazione zona sud, organizzato dal Circolo Schermistico Matera. Alla manifestazione hanno preso parte circa trecento atleti delle regioni del sud Italia, che si sono dati battaglia per conquistare l’accesso alla seconda prova nazionale. Nel fioretto maschile individuale, il successo è andato a Marco Autuori del Club Scherma Salerno, che ha chiuso davanti a Walter Polara e Gabriele Boncoraglio, entrambi del Conad Scherma Modica. Bene i potentini Francesco Maria D’Aquino ed Edoar - do Bellino, settimo e ottavo, mentre il materano Gaetano Danzi ha trentunesimo.
In campo femminile, si è imposta Francesca Palumbo della Schermistica Lucana Potenza, che ha confermato il suo valore assoluto davanti alla ragusana Alice Cascione e alla compagna di squadra Giulia Tricarico. Tredicesima la materana Silvia Colucci. 

Nella sciabola, tra gli uomini ha trionfato Giovanni De Gregorio del Posillipo Napoli, con Matteo Pistone e Roberto Boccarusso per un podio tutto partenopeo, mentre in campo femminile si imposta Loreta Gulotta delle Fiamme Gialle. 
Nella spada maschile a squadre di C2, ha vinto il fortissimo Ostuni, mentre il Circolo Schermistico Matera ha confermato il quarto posto di ranking, sfiorando la promozione. Nella spada femminile di C, il successo è andato alla Ads Catania Scherma. «Siamo più che soddisfatti dell’esito della prova, sia a livello di partecipanti sia a livello organizzativo - ha commentato Mariano Agresti, presidente del Circolo Schermistico -, e i complimenti e i ringraziamenti dei nostri ospiti, tra cui il consigliere nazionale Luigi Campofreda».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400