Cerca

Prisma Taranto, vincere per allontanare i fantasmi

Si gioca in Puglia il derby del Sud nella massima serie di pallavolo maschile, la sfida con la Tonno Callipo Vibo Valentia. Una gara che perde il suo fascino di spareggio playoff, visto che entrambe le compagini sono scivolate lontano dall'ottava posizione: -9 i calabresi, sconfitti la scorsa settimana in casa con Verona, -12 Taranto che da quando c'è Serniotti ha ottenuto solo 4 punti in 4 partite. Inizio alle ore 15,30
Prisma Taranto, vincere per allontanare i fantasmi
di ANGELO LORETO

TARANTO - Orgoglio e reazione cercasi in casa Prisma. Dopo le durissime parole del presidente Bongiovanni al termine della sconfitta per 3-0 a Monza («mi sento umiliato» aveva detto domenica scorsa), dopo il silenzio stampa imposto a giocatori e tecnici, dopo l'analisi sferzante del general manager Elisabetta Zelatore («involuzione più mentale che tecnica»), la squadra di Serniotti cerca oggi di uscire dalla crisi nell'anticipo della nona di ritorno.

È in questo clima che si gioca il derby del Sud, la sfida con la Tonno Callipo Vibo Valentia, tra le uniche due formazioni del Meridione. Una gara che perde il suo fascino di spareggio playoff, visto che entrambe le compagini sono scivolate lontano dall'ottava posizione: -9 i calabresi, sconfitti la scorsa settimana in casa con Verona, -12 Taranto che da quando il tecnico piemontese ha preso il posto di Paolo Montagnani ha ottenuto solamente 4 punti in 4 partite.

Oggi però la Prisma ci riprova nel suo PalaMazzola (15.30 è l'inusuale orario, differita Rai Sport Più dalle 16.45). La vittoria servirebbe a sciogliere gli animi in tutto l'ambiente, ma anche a vivere con più tranquillità le ultime giornate, per evitare che la zona retrocessione, distante 9 punti (dove c'è Loreto che domani ospita Perugia), possa pericolosamente avvicinarsi e complicare ulteriormente l'ultima fase di una stagione che per molti versi sembra simile a quella passata, segnata numerosi cambi di panchina e caratterizzata da una squadra dall'animo debole.

Per l'occasione, Serniotti avrà dall'inizio il centrale titolare Elia, quest'anno tormentato dagli infortuni. C'è anche da sfatare un tabù: in casa contro Vibo Valentia (quest'anno 3 vittorie esterne, a Latina, Pineto e Loreto, tutte di bassa classifica) la Prisma non vince da ben 4 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400