Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 18:07

Castellana Grotte, il primato in A2 e una dedica speciale a Romano

Comunque vada, resterà una stagione straordinaria, un campionato da record. Il perentorio 3-0 inflitto al malcapitato Bassano del Grappa ha sancito il diciassettesimo successo stagionale del «sei più uno» allenato da Lattari nel secondo campionato maschile di pallavolo. Si tratta del quarto miglior rendimento in 21 giornate delle ultime dieci stagioni. Il coach pensa «alla nostra amica e tifosa», alle prese con problemi di salute
Castellana Grotte, il primato in A2 e una dedica speciale a Romano
di Emanuele Caputo

CASTELLANA - Comunque vada, per la Bcc Nep Castellana Grotte resterà una stagione straordinaria, un campionato da record. Il perentorio 3-0 inflitto al malcapitato Bassano del Grappa ha sancito il diciassettesimo successo stagionale del «sei più uno» allenato da Radames Lattari. Si tratta del quarto miglior rendimento in 21 giornate delle ultime dieci stagioni di A2 maschile di pallavolo (meglio hanno fatto solo Verona, imbattuta nel 2003-04, Piacenza nel 2001-02 e Taranto nel 2005-06). Finora i giallo-blu hanno ceduto agli avversari solo in tre occasioni, tutte lontano dal Pala Grotte, con il 3-0 subito a Roma e a Crema (ultimo sconfitta risalente allo scorso 17 gennaio) e il 3-2 di Padova. Ancor più lusinghieri sono i dati relativi ai punti conquistati (50), terzo miglior risultato dal 1999-2000 (stagione di avvio del rally point system) dietro Verona (60) e Taranto (54), stessa classifica delle vittorie da tre punti (Verona 18, Taranto 16, Castellana 15).

Ovvia la soddisfazione dell’allenatore brasiliano «Dopo due settimane dall’ultima gara vinta col Padova (altro 3-0 n.d.r.) - ha dichiarato a caldo Lattari - abbiamo avuto qualche piccolo problema solo in avvio di partita per trovare il giusto ritmo, poi ci siamo sciolti potendo anche far riposare Vicini e Popelka dando spazio a Guglielmi e Castellano». Vittoria con pensiero speciale: «Vogliamo dedicare questo successo - aggiunge il tecnico della New Mater a nome dell’intera squadra - alla nostra amica e tifosa Angela Romano (ex pallavolista in diverse società baresi fra cui la Florens Castellana Grotte e il Valenzano, alle prese con un problema di salute, n.d.r.) che non ha potuto assistere alla gara. L’aspettiamo fra due settimane in occasione dell’appuntamento casalingo contro Città di Castello».

Proprio la compagine umbra sarà l’avversaria di domenica prossima dell’inseguitrice M. Roma di Andrea Giani alla ricerca di un successo pieno per avvicinare la vetta, ora distante quattro punti, approfittando del turno di riposo della formazione castellanese, fermo restando che i capitolini dovranno poi fermarsi il 28 febbraio. Riposi dettati dall’anomalo campionato a 15 squadre che alimenta le recriminazioni in casa giallo-blu poiché per la promozione in A1 non basterà chiudere in testa la stagione regolare ma occorrerà passare necessariamente dalla lotteria dei playoff. Il tutto proprio nella stagione della pilatesca decisione estiva della Lega che, onde evitare lunghi contenziosi, ha aperto le porte dell’A1 al già moroso Pineto (fortunatamente senza penalizzare Forlì) oggi al centro di un penoso «fuggi fuggi» generale che sta falsando la massima serie nazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione