Cerca

Martedì 24 Ottobre 2017 | 07:53

È un Lecce dilagante allunga in testa alla B

Nella ventiquattresima giornata della serie B di calcio, i giallorossi vincono 4-0 nella trasferta di Frosinone. Subito in gol con Munari (13'), i pugliesi, vanno vicinissimi al raddoppio con Corvia nel primo tempo. In apertura di ripresa arriva la doppietta di Marilungo (50' e 59'). Poi chiude Di Michele (75'), appena entrato in campo
• I risultati: vincono Sassuolo e Ancona
• La classifica: Lecce, +5 sulle terze
• I cannonieri: Marilungo, sei gol stagionali
• La prossima: Gallipoli alle 14, Lecce 16,15
È un Lecce dilagante allunga in testa alla B
FROSINONE-LECCE 0-4 (0-1 nel primo tempo)

FROSINONE (4-4-2): Sicignano 6; Del Prete 5.5, Giubilato 5.5 (1'st Guidi 5), Scarlato 5, Bocchetti 5; Basso 5.5 (13'st Aurelio 6), Biso 5.5, Basha 5, Cariello 5.5; Santoruvo 5.5, Stellone 5.5 (29'st Calil sv). In pancnina: Frattali, Bolzoni, Semenzato, Mazzeo. Allenatore: Moriero 5.5
LECCE (4-3-3): Rosati 6; Angelo 6.5 (33'st Schiavi sv), Terranova 6.5, Fabiano 6.5, Mazzotta 6; Vives 7, Giacomazzi 6.5, Munari 6.5; Mesbah 5.5 (38'st Loviso sv), Corvia 5.5, Marilungo 7.5 (26'st Di Michele 6.5). In panchina: Petrachi, Belleri, Baclet, Lepore. Allenatore: De Canio 6.5 
ARBITRO: Morganti di Ascoli 6.
RETI: 13' Munari, 50 e 59' Marilungo, 75' Di Michele. 
NOTE: pomeriggio nuvoloso, terreno in buone condizioni. Spettatori: 3mila circa. Ammoniti: Bocchetti, Angelo, Mesbah. Angoli: 4-2. Recupero: 3'; 0'.

BARI - Il Lecce mantiene saldamente la prima posizione in classifica grazie al poker di reti inflitto in casa al Frosinone. Il Sassuolo espugna il «Rocco» di Trieste e aggancia i salentini in vetta. Vittoria in rimonta per l’Ancona che ribalta l'iniziale vantaggio dell’Albinoleffe. Pesante stop per la Reggina che scivola al penultimo posto in classifica, a pari punti con Mantova e Padova. Questi i temi principali della ventiquattresima giornata del campionato di serie B, caratterizzata da due vittorie esterne e da un solo pareggio a reti inviolate.

Poker esterno del Lecce ai danni del Frosinone (al decimo ko stagionale). Al 13' il vantaggio del salentini con Munari, pronto a ribadire in rete la respinta di Sicignano su gran tiro di Marilungo. Al 5' della ripresa il raddoppio del Lecce con Marilungo che a tu per tu con Sicignano infilava il portiere avversario. Al 14' il tris firmato ancora da Marilungo. Al 30' il poker sera servito dal nuovo acquisto Di Michele. 

Allo stadio «Rocco» il Sassuolo vince 1-0 e balza al comando della classifica, al fianco del Lecce. Al 26' Pasquato sfiorava il gol per gli alabardati con un gran tiro deviato in angolo da Bressan. Al 37' ospiti in vantaggio con un gran sinistro di Quadrini.

L’Ancona supera 2-1 l’Albinoleffe. Al 2' il vantaggio dei bergamaschi con Ruopolo, lesto ad insaccare al termine di una mischia in area biancorossa. Al 10' il pareggio dei dorici con Gerardi su indecisione del portiere Pelizzoli. Al 5' della ripresa Ancona in inferiorità per l'espulsione rimediata da Zavagno. Al 27' i dorici completavano la rimonta con il gol di Miramontes, ben servito da Mastronunzio. 

Si chiude in parità al «Tombolato» la sfida tra Cittadella e Cesena. Al 5' romagnoli avanti con il neoacquisto Greco su assist di Bucchi. Al 30' della ripresa il pareggio dei veneti con Iunco. 

Vittoria sofferta ma preziossima per il Crotone che allo «Scida» ferma l’Empoli sul 2-1. Al 13' della ripresa fallo in area su Gabionetta e penalty per i calabresi. Dal dischetto non falliva il gol del vantaggio l’attaccante Ginestra. Al 35' il raddoppio del Crotone con Gabionette, servito perfettamente da Degano. Al secondo minuto di recupero il gol dei toscani con Eder.

Si chiude in parità, senza gol e particolari emozioni il match del «Martelli» tra il Mantova e l’Ascoli. 

Tre punti preziosi, invece, per il Modena in chiave-salvezza. Gli emiliani di Apolloni con il minimo sforzo liquidano la pratica Salernitana. Al 40' emiliani vicini al gol con la punizione di Bruno con palla che centrava in pieno l'incrocio dei pali. Al 25' della ripresa gialloblù in vantaggio con il rigore trasformato da Pinardi.

Vittoria importante per la classifica anche per il Piacenza che piega il Padova. Il gol decisivo al minuto 30 della ripresa con la deviazione vincente di Moscardelli. Tonfo casalingo per la Triestina. 

Il Vicenza ferma la Reggina ed esce dalla posizioni a rischio della graduatoria. Al «Menti» gara vivace sin dai primi minuti: Al 10' Fortin para un rigore di Castiglia. Al 30' biancorossi in vantaggio con il tocco ravvicinato di Di Cesare. Al 32' il raddoppio firmato da Litteri. Nella ripresa, al 24', i calabresi accorciavano le distanze con Brienza. Al 26' il gran gol di capitan Sgrigna che non dava scampo a Fiorillo.

Il turno si completa lunedì sera (calcio d’inizio alle ore 20,45). Allo stadio «Via del Mare» di Lecce il Gallipoli di Giannini attende la visita del Grosseto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione