Cerca

Cras-Parma, obiettivo final four Le ioniche sognano la Coppa Italia

Atto secondo. Torna alle ore 16,30 al PalaMazzola l'appuntamento con la Coppa Italia di basket femminile. Le rossoblù sono chiamate a bissare il successo ottenuto mercoledì al PalaCiti di Parma in gara1 dei quarti di finale per conquistare un posto nella final four di marzo. Si riparte dal 66-60 dell'andata: al Cras, per accedere in semifinale, basta non perdere con sette punti di scarto
Cras-Parma, obiettivo final four Le ioniche sognano la Coppa Italia
di ANGELO LORETO

TARANTO - Taranto-Parma atto secondo. Torna oggi alle 16.30 al PalaMazzola l'appuntamento con la Coppa Italia. Le rossoblù sono chiamate a bissare il successo ottenuto mercoledì al PalaCiti di Parma in gara1 dei quarti di finale per conquistare un posto nella final four di marzo.

Si riparte dal 66-60 dell'andata: al Cras, per accedere in semifinale, basta non perdere con 7 punti di scarto. Distacco non eccessivo, perché all'andata le ioniche erano in vantaggio di 17 punti a 5' dalla fine ma si sono poi fatte quasi raggiungere nel finale. Per coach Ricchini formazione standard. A Parma è stata leggermente superiore all´avversario la percentuale nel tiro dal campo (49 rispetto al 48.9) e più netto il divario imposto nei rimbalzi (32-25).

Parma invece riparte dai buoni numeri dell'andata. I punti sono arrivati dal centro olandese Naomi Halman (20), dal play Francesca Zara (15) e dall´ex ala crassina Laura Summerton (13). Parma è giunta a Taranto ieri «pronta a giocare al massimo per tentare l´impresa della final four - come dice il tecnico Michelini -, sebbene sappiamo sia difficile vista la forza delle pugliesi, ma non impossibile. Noi ci crediamo».

TIFOSI SPECIALI A dar man forte al Cras ci saranno stasera anche i tecnici e i giovani atleti della formazione under 17 dell´Enel Basket Brindisi (protagonista con i senior nella Lega Due maschile), che rivolgeranno un incoraggiamento particolare a Valentina Siccardi, che è nata a Brindisi ed ha iniziato la carriera in squadre della sua città. L´ iniziativa che unisce Cras ed Enel rientra nel progetto per rafforzare i rapporti tra i settori giovanili e, più in generale, la collaborazione tra le principali società di pallacanestro pugliesi, anche come volano per l’ulteriore sviluppo dello sport pugliese.
LE FORMAZIONI Cras Taranto: Wambe, Greco, Mahoney, David, Brunson; Gianolla, Siccardi, Montagnino, Siccardi, Godin, Giauro. All. Ricchini. Lavezzini Parma: Zara, Franchini, Screen, Summerton, Halman; Bestagno, Mi. Micovic, Ma. Micovic, Vaccari, Ajanovic. All. Michelini. Arbitri: Pecorella di Trani e Sinisi di Barletta. Inizio ore 16.30.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400