Cerca

Il Gallipoli saluta Ginestra  Ecco Volpato dopo Galeotti

Dopo Di Gennaro, se ne va anche l’altro bomber della promozione nella serie B di calcio. la punta oggi si allenerà per la prima volta col Crotone. Potrebbe essere il giorno di Volpato dal Bari. Quanto al difensore, il tecnico Giannini lo conosce bene, anche se eccede nei paragoni, definendolo «il nostro Cannavaro». Resta in piedi uno scambio Daino-Minieri con il Vicenza, da dove dovrebbe arrivare Mora
Il Gallipoli saluta Ginestra  Ecco Volpato dopo Galeotti
di STEFANO LOPETRONE

GALLIPOLI - Dopo Di Gennaro, se ne va anche l’altro bomber della promozione. Ciro Ginestra oggi si allenerà per la prima volta col Crotone. È stato ceduto ieri ufficialmente: ha vestito la maglia del Gallipoli per due stagioni e mezza, giocando 69 partite (21 in B) e segnando 26 gol (5 tra i cadetti). La partenza del calciatore puteolano apre la strada all’arrivo di altri attaccanti. A breve è atteso Luis Pàez e già oggi potrebbe essere il giorno di Rej Volpato dal Bari. È invece tornato alla Fiorentina, dove sarà girato alla Ternana, Pier Giuseppe Maritato. Resta in piedi uno scambio Daino-Minieri con il Vicenza, da dove dovrebbe arrivare un altro centrocampista paraguayano, Mora, classe ’88 in prestito dal Tacuary.

NUOVO DIFENSORE - Beppe Giannini lo conosce bene, anche se eccede nei paragoni. Il tecnico romano chiama «il nostro Cannavaro» il neo-acquisto del Gallipoli, il difensore centrale Andrea Galeotti. Dopo tre stagioni trascorse al Lecco, finalmente il salto in serie B, una categoria inseguita con perseveranza in oltre dieci anni di carriera. Partito dalla Rondinella (C2), dopo un paio di stagioni al Montevarchi (e una ad Arezzo nel 2002/03) trova il salto in serie C1 nel Foggia di Giannini (di quella squadra ritrova a Gallipoli anche David Mounard e Alessandro Moro, che però potrebbero entrambi lasciare la squadra entro questa settimana), categoria nella quale si stabilizza: vince il campionato col Grosseto nel 2007, ma viene ceduto alla Sambenedettese e poi al Lecco. 

FINALMENTE B - L’aria della serie B l’aveva respirata solo nel 99/2000, ma Silvio Baldini non lo fa esordire neppure una volta nel suo primo Empoli. Raggiunge l’apice della sua vita calcistica a 30 anni, quando Michele Scaringella lo preleva su indicazione di Giannini per puntellare il reparto arretrato: «Sicuramente all’inizio di questa stagione per me era impensabile poter avere questa possibilità», ha detto nel giorno della sua presentazione. «A 30 anni calcisticamente si è più vecchi che giovani. Per me è una occasione da sfruttare al massimo: cercherò di riuscirci da qui a giugno». 

PREZIOSO - Galeotti è un difensore eclettico, che ben si adatta in posizione centrale in tutti gli schieramenti: «Giocare con il modulo a tre, quattro o cinque difensori per me non è un problema: li conosco tutti e riesco ad interpretarli». Salvo qualche gara, in cui ha tirato il fiato, la retroguardia giallorossa si è sempre fatta valere in questa stagione. Galeotti troverà la concorrenza di calciatori importanti, come i titolari Abbate e Grandoni, come il solido Pallante e il giovane Tagliani (e Franchini finché non andrà via). Le gerarchie sembrano delineate, ma Galeotti saprà ritagliarsi uno spazio. Il suo arrivo permetterà a Giannini di avere un’alternativa in più, utile già col Grosseto (condizione fisico-atletica permettendo), quando Pallante sarà squalificato. Inoltre, avere un difensore centrale bravo in marcatura come alternativa ad Abbate e Pallante (considerando Tagliani il sostituto naturale di Grnadoni) consentirà al «Principe» di non dover arretrare ed accentrare il raggio d’azione di Cristian Sosa, che ormai a destra ha trovato il suo habitat naturale. «La concorrenza di calciatori esperti e quotati come quelli presenti a Gallipoli non mi spaventa», ha detto il nuovo acquisto. «Piuttosto per me sarà motivo di stimolo e mi spingerà a impegnarmi sempre di più. Io come Cannavaro? L’allenatore forse ha esagerato per trasmettermi fiducia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400