Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 11:42

L'Italia del calcio si gioca la faccia

Cielo coperto a Guimaraes, dove alle 19:45 locali (ore 20:45 in Italia, diretta su Rai1) gli azzurri di Trapattoni affronteranno la Bulgaria nell'ultima gara del girone C degli Europei. Serve una vittoria per 2-0, in attesa di buone notizie da Porto, dove si giocherà Danimarca-Svezia (in caso di 2-2, italiani eliminati). Formazione fatta (ci sarà anche Fiore), ad eccezione del dubbio che riguarda Vieri. Bobo in campo anche se sarà al 50%. Altrimenti toccherà a Corradi
Giovanni TrapattoniGUIMARAES - Pioggia e cielo coperto a Guimaraes dove questa sera alle 19:45 locali (oe 20:45 in Italia, diretta su Rai1) gli azzurri di Trapattoni affronteranno la Bulgaria nell'ultima gara del girone C di Euro 2004. Condizioni climatiche completamente diverse dunque rispetto alla gara d'esordio che gli azzurri disputarono il 14 giugno sul terreno di gioco dello stadio Afonso Henrique di Guimaraes. In quella occasione gran caldo e temperature intorno ai 35 gradi. La gara contro i danesi si concluse sullo 0-0 ed a fine partita Totti e compagni si lamentarono per il gran caldo ed il numero 10 azzurro disse che a causa delle temperature elevate e degli scarpini e calzini degli sponsor non riuscì a giocare come avrebbe voluto per il dolore ai piedi.
«Per i coraggiosi e gli incoscienti il futuro è una nuova opportunità». Giovanni Trapattoni si mostra sereno a poche ore da una partita già decisiva per l'Europeo dell'Italia. «Questa la mia ultima volta sulla panchina azzurra? L'ho già detto più volte, non prevedo mai il futuro - la risposta del ct a Rai Sport, in un'intervista nell'ambito del contratto di esclusiva tra Figc e tv pubblica -. Il futuro per i deboli è irraggiungibile, per i paurosi sconosciuto, per i coraggiosi o incoscienti una nuova opportunità. Ecco, per me è questo».
Il commissario tecnico azzurro non ha sciolto le riserve sulla presenza in campo di Vieri contro la Bulgaria. «Ancora ieri sera aveva questo ginocchio infortunato: aspettiamo fino all'ultimo, parleremo con i medici». Non recupera invece Zanetti. Ma Trapattoni è anche tornato sullo sfogo di Vieri: «Il ragazzo è stato il più offeso: tutti devono attenersi a una critica professionale».
Vieri sarà in campo anche al 50%, a quanto si è capito dalle notizie filtrate dal ritiro azzurro a poche ore dalla decisiva sfida con la Bulgaria. L'attaccante interista sosterrà un ultimo test prima della partita e solo il giudizio medico impedirà, eventualmente, Trapattoni di schierarlo. In questo caso, il ct sceglierà uno tra Corradi e Di Vaio. Perrotta, invece, giocherà certamente, con Pirlo e Fiore a completare la linea mediana del campo. In attacco, Cassano sarà dietro Vieri e Del Piero, mentre in difesa Materazzi sostituirà lo squalificato Cannavaro e giocherà con Panucci, Nesta e Zambrotta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione