Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 20:21

Totti, niente ricorso dopo la squalifica

L'avvocato Bongiorno: «D'accordo col giocatore e con la federcalcio abbiamo deciso di non procedere. La sentenza (tre turni) è buona e ha accolto le nostre argomentazioni sotto un duplice profilo di attenuanti: l'autenticità del pentimento del giocatore e la sua semplice reazione alle provocazioni»
ROMA - «D'accordo con Totti e con la federcalcio abbiamo deciso di non presentare ricorso»: lo ha dichiarato all'Ansa l'avvocato Giulia Bongiorno anticipando la decisione attesa per oggi. «La sentenza è buona ed ha accolto le nostre argomentazioni sotto un duplice profilo di attenuanti: l'autenticità del pentimento del giocatore e la sua semplice reazione alle provocazioni. Considerate questi aspetti tecnici della motivazione abbiamo quindi deciso di non procedere oltre». «Quello che voglio sottolineare - ha detto ancora l'avvocato Bongiorno che ha difeso Totti insieme al legale Mario Gallavotti - è che il giocatore ha dovuto subire una doppia pena: non solo il processo di ieri ma anche quello mediatico cui è stato sottoposto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione