Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 04:09

L'Enel tiene d'occhio il mercato pensando al Casale Monferrato

Nemmeno Brindisi è esente dai rumors del mercato trasferimenti. Così, anche se non ci sono voci ufficiali, si sa bene che dirigenti e tecnici hanno drizzato le antenne alla ricerca (non urgente) di possibili rinforzi che diverrebbero necessari soprattutto se dovessero registrarsi trasferimenti in uscita. Intanto, la squadra lavora in palestra per preparare la gara di Legadue di basket maschile contro la Fastweb
• Comunicato del club: Crispin non si muove
L'Enel tiene d'occhio il mercato pensando al Casale Monferrato
di Franco De Simone

BRINDISI - I continui trasferimenti in atto rendono ancora più difficile di quanto si possa immaginare, interpretare il campionato di LegaDue. Lorenzo Dei Medici diceva: «Del doman non v'è certezza, chi vuol esser lieto sia...», pertanto, se è già complicato prevedere cosa potrà accadere nel turno del prossimo week end, è proprio inconcepibile allungare l’occhio verso la seconda o la terza giornata di ritorno.

Perché se a Venezia l’arrivo di Mazzon, in coppia con il «paron» Zorzi, al posto di Sandro Dell’Agnello, fanno pensare ad un’inversione di tendenza della Reyer, che dire di Scafati, davvero scatenata perché dopo Apodaca, Chiacig, Filloy e Ferrara, ingaggia il finlandese Kimmo Muurinen? Ed ancora: che pensare di Jesi che, dopo aver «tagliato» Ruben Boykin, ha inserito nell’organico il play Strickland e pensa anche al possibile ingaggio del pivot Waleskowski ed al tesseramento del costosissimo Gabini? Tutto ciò, mentre Latina ingaggia l’ala-pivot Theron Smith?

Frenata brusca a Reggio Emilia, i cui dirigenti, dopo aver soppesato l’ingaggio di Guillermo Diaz (elevato), hanno deciso di confermare Paul Lester Marigney.

Nel tourbillon finisce anche l’Assigeco che ha messo fine all’avventura in maglia rossoblu di Anthony Allen Newell, sostituito prima di Natale da Cuffee.

Ma non finisce qui, perché in contemporanea con le società che sperano nell’aggancio alla zona playoff, ci sono quelle che intendono confermarsi in LegaDue. E che, pertanto, cercano di rinforzare i quintetti.

Nemmeno Brindisi, ad ogni modo, è esente dai rumors del mercato trasferimenti. Così, anche se non ci sono voci ufficiali, si sa bene che dirigenti e tecnici hanno drizzato, non da ieri, le antenne alla ricerca (non urgente) di possibili rinforzi che diverrebbero necessari soprattutto se dovessero registrarsi trasferimenti in uscita.

Intanto, gli uomini dell’Enel Basket Brindisi hanno continuato il lavoro in palestra per preparare, come si conviene, la gara contro la Fastweb Casale Monferrato di Marco Crespi. Un altro match da prendere per il verso giusto, come ama dire coach Giovanni Perdichizzi.

La Fastweb, che è a soli due punti da Brindisi, scenderà in Puglia con l’intento di rendere pane per focaccia a Michele Cardinali e soci, visto il successo dei brindisini nella prima di campionato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione