Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 13:10

Brindisi, tre gare avvincenti puntando alla Coppa Italia

Nella quindicesima giornata del girone di andata della Legadue di basket, riflettori puntati sul palaElio per Brindisi-Pavia (domenica, ore 18,15). L’Enel, decisamente interessata alle Final Four di Coppa Italia, vuol vincere per poi vedere come andrà a finire a Udine dove gioca Pistoia. Pavia, invece, si presenta con Parente e, soprattutto, con Joe Forte, 29enne guardia di Atlanta all'esordio con i lombardi
Brindisi, tre gare avvincenti puntando alla Coppa Italia
di Franco De Simone

BRINDISI - È la quindicesima giornata del girone di andata. Sembra che le gare in programma nel corso del week end appena iniziato debbano mettere il sale sulla coda dell’ultimo turno della prima metà fase del campionato di Legadue. Per i tesseramenti che continuano a rivoluzionare le squadre, per i programmi immediati o a medio termine che si intendono realizzare. Si comincia stasera con Trenkwalder Reggio Emilia-Prima Veroli (alle 20.30 in diretta su RaiSportPiu’). È lo spareggio per il secondo posto in classifica, occupato dai laziali che per circa due mesi dovranno fare a meno di Ivan Gatto (frattura al quarto metacarpo della mano destra).

Ma domani i riflettori si punteranno sul palaElio dov’è in programma un’altra bella sfida: Brindisi- Pavia. L’Enel Basket, decisamente interessata alle Final Four di Coppa Italia, vuol vincere per poi vedere come andrà a finire a Udine dove gioca Pistoia senza Ringstrom; Pavia, invece, si presenta al palaElio con Daniele Parente e, soprattutto con Joe Forte.

Parente riconquista, quindi, il centro del palcoscenico, proprio come quando indossava la maglia di Brindisi. Domani, il capitano che l’otto giugno del 2008, assieme ad Alejandro Muro, portò la Prefabbricati Pugliesi in LegaDue, tornerà nella città che lo ha visto protagonista per tre stagioni e che mai dimenticherà il sortilegio che riuscì a compiere negli ultimi spiccioli della gara contro Trapani, rubando palla agli avversari, resistendo ai loro tentativi di riconquistarla ed a palleggiare per far scadere il tempo e portare Brindisi nella serie superiore.

Domani il capitano di quella e tante altre battaglie sportive tornerà nel palaElio con la maglia di Pavia. Nel prepartita, la società Enel New Basket Brindisi e il club di tifosi New Generation hanno preparato per lui una breve cerimonia di saluto e di premiazione: tutti in città ricordano con affetto Daniele Parente per le sue grandi doti di uomo e di giocatore.

Intanto, in Lombardia, soliti allenamenti in vista della gara di domani che segnerà il debutto in Legadue di Joe Forte, la 29enne guardia di Atlanta che vive con la famiglia stabilmente in Israele ed ha accettato di giocare per Pavia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione